Margine di guadagno minimo per Apple su Apple TV

Presentato in pompa magna nel gennaio scorso, Apple TV non sembra riscuotere un grande successo, e i costi elevati di questo sistema, sarebbero troppo alti, lasciando margini di guadagno minimi, oltre all'amaro in bocca alla dirigenza di Apple.

Nell'analisi dei costi del modello da 299$, scopriamo che processore e chipset Intel costano 68$, l'hard disk 37$, la scheda video nVidia 15$, e, sommando tutti gli altri componenti, la manodopera i costi di imballaggio, di progettazione e di vendita, il totale dovrebbe aggirarsi intorno ai 240$, lasciando così un guadagno di soli 60$ circa di margine.
Il 20% scarso potrebbe essere troppo poco, considerando anche il fatto che Apple effettua vendita diretta e che i prezzi di listino sono pressoché fissi ed obbligatori anche per i rivenditori esterni.

La situazione migliora leggermente parlando del nuovo modello da 160 GB che offere un guadagno superiore al 30%.
Secondo gli analisti, il guadagno di Apple è troppo scarso e sommandolo alle vendite scarse, lasciano intendere che il futuro di Apple TV potrebbe non essere dei più rosei.

Vedremo nei prossimi mesi come si comporterà Apple TV sul mercato, anche in considerazione del fatto che ora è possibile scaricare i video da YouTube.

[BusinessWeek]

  • shares
  • +1
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: