Presunti ritardi per iPhone: ora confermati da AT&T

A quanto pare la commercializzazione di iPhone subirà un notevole ritardo, causato da problemi di produzione. Secondo alcune notizie Foxconn, l'attuale produttore dell'hardware del dispositivo, è incappata in alcuni problemi riguardanti la solidità e la rigidità della "scocca" che andrà a formare la parte esteriore del dispositivo. Oltre a tali problemi, ne è stato segnalato un altro che concerne l'OS stesso dell'iPhone: sembrerebbe che le funzioni integrate di quest'ultimo diminuiscano drasticamente la durata della batteria, andando così ad influenzare la qualità del prodotto.
Per riuscire a soddisfare le date ufficiali, che da mesi sono state dichiarate, la strada che Apple ha deciso di percorrere è quantomeno atipica: secondo la suddette indiscrezioni, Apple avrebbe convogliato alcuni dei propri sviluppatori e tecnici, impegnati alla realizzazione di Leopard, a coadiuvare la produzione dell'iPhone.
A confermare il ritardo è stata la notizia, rilasciata in mattinata da Reuters, nella quale un responsabile di AT&T, dichiara che lo smartphone sarà lanciato solamente a fine giugno.

Ci si augura solamente che questo rinvio non abbia ripercussioni sul mercato europeo, il quale non vedrà l'iPhone che alla fine di quest'anno.

[via LoopRumors]

  • shares
  • Mail
61 commenti Aggiorna
Ordina: