Parallels e Vista: connubio perfetto


Alcuni giorni fa vi parlavamo del rilascio della build 3170 di Parallels in versione beta e delle sue conseguenti nuove features, tra le tante il supporto per USB 2.0 “Plug and Play” che trovo davvero interessante. Oltre a questo, si faceva accenno all'implementazione della compatibilità con Windows Vista.

Proprio a questo riguardo, oggi su Html.it è stato pubblicato un post in cui Simone Carletti testimonia l'ottima sinergia che il programma di virtualizzazione per Mac riesce a "sprigionare" nei confronti dell'ultimo nato a Redmond.
Il test è avvenuto su di un MacBook Pro Intel Core 2 Duo equipaggiato con 2 Gigabyte di RAM e la Build 3186: tutto si è rivelato decisamente soddisfacente e anche diversi commentatori si ritengono contenti a riguardo. Va fatto notare che anche se non si è in possesso di così tanta RAM, il software è in grado di garantire comunque ottimi risultati.

A chi fosse interessato a toccare "con mano" le potenzialità di Parallels, ricordo che è acquistabile direttamente dal sito ufficale a €79.99, oppure se ne può avere un "breve assaggio" (15 giorni) nella versione trial. In ogni modo, ricordo che noi di mela|blog ne stiamo già testando l'ultima versione e presto ve ne forniremo una dettagliata recensione.

Personalmente trovo sia un'ottima opzione per l'utilizzo di diversi sistemi operativi alieni su Mac, ma non è l'unica.
Qual è la vostra preferita?

  • shares
  • Mail
26 commenti Aggiorna
Ordina: