La RAI scopre il Mac, grazie a Sanremo


Abbiamo già avuto modo di parlare di come la televisione di stato si sia spesso dimenticata della compatiblità con le piattaforme non-Windows nella sua offerta di contenuti multimediali.
I portali RaiClick e RAI.tv hanno sempre avuto non pochi problemi con la nostra piattaforma.

Ora, invece, sembra che le cose stiano cambiando.

La sezione dedicata al 57° Festival di Sanremo (che potete seguire, se volete, anche su tv|blog), infatti, inaugura una nuova era per Rai.tv. Una era in cui le pagine e i contenuti video sono ottimizzati non solo per Internet Explorer e Windows Media, ma anche per Mac OS X e Safari.
Come si evince dalla foto sopra, accedendo al portale usando Safari come browser, si viene rediretti ad una sezione dedicata con codice ottimizzato e compatibile. Questo, unito all'abbandono del formato wmv per i filmati, sostituito da flv, consente anche a chi non usa Windows di fruire dei contenuti proposti.

Tuttavia pare che, per ora, solo i contenuti relativi a Sanremo abbiano ricevuto questa cura.

Si spera sia un primo passo verso quell'accessibilità che, seppur garantita da una legge dello stato (la famosa legge Stanca N.d.R.), viene spesso dimenticata, soprattutto da quelle realtà pubbliche che dovrebbero esserne le prime promotrici.

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: