Salgono i tempi di consegna dell'iPhone 5

ritardi consegne iphone5

L'iPhone 5 verrà lanciato ufficialmente negli Stati Uniti soltanto venerdì prossimo, ma l'impressione è che stia macinando già numeri da capogiro. I tempi di consegna, infatti, si sono allungati all'improvviso per tutti i mercati in cui è possibile la prenotazione anticipata; Apple, evidentemente, sta mettendo da parte le scorte per il lancio negli altri paesi.

I tempi di consegna si sono dilatati a 3-4 settimane negli Stati Uniti, in Canada e in Australia, mentre per gli altri paesi -come UK, Francia e Germania- restano fissate a 2-3 settimane. Ciò significa che un ordine fatto oggi non sarà materialmente risolto fino ad almeno metà ottobre, se non oltre. E la ragione sta nella volontà di garantire un minimo di copertura per tutti:

L'allungamento dei tempi di consegna di Apple non tocca soltanto la prima infornata di lanci di prodotto nei nove paesi attesi per questo venerdì, ma anche i pre-ordini, ora posticipati ben oltre la seconda infornata che avverrà in 22 paesi aggiuntivi [...] il 28 settembre. Apple starà probabilmente mettendo da parte un po' di scorte per garantire la disponibilità al momento del lancio anche nelle nuove nazioni, e di sicuro sta ammonticchiandone una parte per le vendite nei negozi fisici venerdì prossimo.

Una notizia perfettamente in sintonia coi dati sui pre-ordini e soprattutto con le previsioni degli analisti, secondo cui iPhone 5 è destinato a battere ogni record di vendita. Come dire: il recente sfondamento dei 700$ ad azione è niente in confronto a quel che potrebbe riservarci il futuro.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: