iPod a noleggio sugli aerei

"Desidera qualcosa da bere? Té, caffé, succo d'arancia?", è una delle domande tipiche che le hostess rivolgono ai passeggeri di un aereo. Ora dovranno modificarla o, quantomeno, addurre una nuova possibilità di scelta.

"Desidera un iPod?" sarà la nuova domanda che verrà effettuata ai clienti che hanno optato per la compagnia low-cost messicana Volaris. Dall'8 Febbraio, a bordo degli aeromobili della compagnia in questione sono stati resi disponibili iPod da 30Gigabyte in modalità gratuita agli interessati; dopo le prime settimane di test, e gli ottimi riscontri di gradimento dei clienti Volaris, si è deciso di integrare il servizio in pianta stabile, ma non più in modo gratuito, bensì "tassando" il passeggero di 50 pesos, l'equivalente di €3.45 circa.

L'idea è giunta sino alle orecchie dei magnati delle compagnie aeree più potenti al mondo, i quali dovranno fare i conti con questo attacco portato dal mondo low-cost: tempo fa vi avevamo parlato di un accordo tra Apple e alcune compagnie per l'integrazione di dock su molti aeromobili, ma per ora non si hanno ancora notizie ufficiali a riguardo. Ipotizzando che gli accordi tra le parti vengano firmati, i tempi di diffusione saranno lenti e a scapito dei passeggeri di "seconda fascia" (la maggior parte).

Al contrario, l'idea del noleggio risulta, almeno in tempi medio-lunghi, vincente e funzionale data anche l'immediatezza e la semplice organizzazione necessaria ad ogni compagnia per la realizzazione del servizio. Come sintetizza Alfonso Collantes, responsabile delle pubbliche relazioni, "Siamo andati a comprare un po' di iPod e li abbiamo messi a disposizione dei passeggeri".

Idea semplice, ma facile da realizzare.

  • shares
  • +1
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: