iPhone: ecco la richiesta all'FCC

"Svelare pubblicamente alcuni dei documenti allegati potrebbe essere dannoso per Apple, e darebbe ai nostri competitor un vantaggio ingiusto sul mercato". Con queste righe di accompagnamento, svelate da LoopRumors, Apple ha inviato lo scorso 12 ottobre all'FCC (Commissione per le Comunicazioni Federale degli Usa) la documentazione chiave necessaria ad ottenere la possibilità di distribuire iPhone. Resta da vedere se FCC potrà realmente mantenere segreta questa documentazione, che prima o poi dovrà essere pubblica, non permettendo a qualche produttore asiatico di vendere un sosia di iPhone prima del lancio stesso.

Apple ha chiesto di mantenere segreti i documenti fino al 15 giugno, una data che potrebbe fare maggiore chiarezza sul periodo di lancio del telefono. E nel frattempo è ormai certa la tipologia dei processori. Dopo le prime indiscrezioni il Ceo di Arm, Warren East, ha confermato che iPhone userà almeno tre processori di Arm. La CPU principale sarà costituita da un PXA320 (Intel XScale).

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: