Apple D-User: per un accesso davvero universale


Tutti i giorni, da ormai 2 anni, vi rendiamo conto di tutto ciò che ruota attorno al mondo Apple; vi riportiamo notizie, anticipazioni, rumors e recensioni.
Per i due anni di mela|blog.it, compiuti il 24 gennaio scorso, vogliamo farci un regalo.
Abbiamo quindi deciso di sostenere un progetto, non nostro ma in cui crediamo molto, volto a sensibilizzare la comunità Mac (e magari Apple stessa, chissà) e non solo, nei confronti di disabilità e accessibilità informatica.

Lasciamo quindi la parola nel seguito a Carlo Filippo Follis, ideatore dell'iniziativa, in modo da caprire meglio in cosa consiste.

Progetto “Apple D-User

Le origini del progetto

Chi mi conosce sa che ho due forti caratterizzazioni: sono Disabile dalla nascita per Tetra Paresi Spastica ed Apple User dal 1984. Unite condizione e passione ed avrete un Apple D-User. Un D-User è un utente come ve ne sono tanti, ma con particolari esigenze legate ai suoi limiti. È un User che lavorerebbe, comunicherebbe, giocherebbe e … meglio se avesse Hardware e Software più Usabili quindi Accessibili. È un Cliente Apple che spende mediamente di più a parità di esigenze, sempre perché la necessità impedisce di soprassedere: o ci si dota di ciò che occorre o si è fregati, si fissa il muro anziché agire! Il D-User della Mela mangia anche il torsolo … I miei inizi li ho raccontati in questo articolo (che potete riprendere e pubblicare): “L’indipendenza può essere un pennarello fra i denti ed una palla sotto il piede …”.

Progetto e finalità

Come punto fermo, fermissimo, il progetto ha la non “criminalizzazione” dei prodotti Hardware o Software; il raggiungimento dell’obiettivo è: consigliare. Nessuno vuole avanzare pretese né di Utente né di Categoria. Anzi, le valutazioni interesseranno maggiormente ciò che per evolversi non dovrà essere stravolto. Nessuna azienda potrebbe ridisegnare completamente un prodotto per una nicchia di mercato.
La finalità è realizzare una “ideoteca“ pubblica per permettere ad Ingegneri e Programmatori (anche indipendenti) di attingere ad un sapere che non possono avere semplicemente perché non vivono determinate problematiche. In tutto ciò non vi è nulla di nuovo, ogni impresa cresce anche per gli imput che gli giungono dal “mercato” clienti. Adobe ascolterà i Grafici per Photoshop come …
L’unica novità è costituita da una nuova figura: il D-User.

Da “Mac D-User” a “Apple D-User”

Le continue evoluzioni di Apple, in particolare le ultime, mi hanno fatto cambiare il nome del progetto più volte già scritto. Per quanto il Mac abbia una centralità dominante è logico guardare a tutti i settori d’impresa che potrebbero ancora aumentare. Ecco perché “Mac D-User” diventa “Apple D-User”.

Perché partire da Apple

Perché una Società coerente nelle tecnologie e da sempre attenta alle esigenze dei Disabili può contribuire a costruire un valido esempio da esportare poi ad altri in differenti settori. È di Apple il motto “Think different”!

Pratica e Dinamiche

Il progetto nella sua pratica è semplicissimo: Norisberghen.it, come le vostre realtà, pubblicherà le proprie idee e quelle di quanti vorranno proporne. Non vi saranno doveri e diritti di carattere pecuniario. Il corrispettivo di Tutti è il sostegno al progetto tramite i propri mezzi a tutto vantaggio di un’immagine Propositiva, Attenta, Dinamica e Lungimirante!
Vi saranno solo tre obblighi da rispettare:
Gli aderenti al progetto avranno l’obbligo di citare la Paternità dell’idea e la sua Fonte originaria in calce all’articolo.
Vi sarà un obbligo di Reciprocità fra gli aderenti al progetto. Ciò significa che ogni articolo sarà condiviso con tutti gli altri membri. Vi sarà solo un differimento di 24 ore se richiesto, a questo dettaglio Norisberghen.it rinuncia sin da ora. In cima all’articolo verrà inserita un’icona del progetto con link alla home della “ideoteca” presente su Norisberghen.it. In questa stessa vi saranno i rimandi, per ogni articolo, alle testate che l’anno pubblicato.
Eventuali modifiche all’articolo dovranno essere prima autorizzate dall’autore mentre è libero il copia ed incolla integrale.

Come aderire

È sufficiente contattarmi e confermare via email l’adesione al progetto ed allegare il proprio logo .gif o .jpg in formato orizzontale 120 x 90 pixel. Specificate anche l’eventuale persona con la quale mantenere i contatti anche solo in vostra assenza. Il vostro logo comparirà nella pagina del progetto con un breve profilo della vostra realtà.
Detto questo, tutto quanto non scritto ce lo chiariremo. Se dobbiamo collaborare …

Per concludere

Se un progetto è destinato a partire, essere condiviso e gestito deve avere delle basi ferme e decise. Poi, con un pennarello fra i denti, più si è chiari prima meno fatica si farà dopo …
Questo è il mio invito a Voi Operatori della Apple Comunicazione. Se non lo ricevete, ma lo leggete, perdonate la manchevolezza. Siete in tanti …

Carlo Filippo Follis

Abbiamo attivato una nuova categoria che abbiamo chiamato Accesso Universale. Qui potrete trovare tutte le notizie e gli aggiornameti su questo tema.
Siamo sicuri che tutti voi ci aiuterete a sostenere questo progetto e, soprattutto, siamo sicuri che il vostro contributo in idee e proposte sarà determinante.

  • shares
  • +1
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: