L'eterna sfida continua on-stage


Ieri, domenica 7 Gennaio 2007, l'uomo più ricco del mondo, Bill Gates, ha tenuto il proprio discorso al CES di Las Vegas, il più grande evento tecnologico mondiale completamente dedicato alla presentazione dei nuovi prodotti consumer. Domani, come abbiamo più volte sottolineato, parlerà il "visionario" Steve Jobs al keynote del Macworld Expo di San Francisco.

Il main topic del discorso del fondatore di Microsoft è la "conquista" dei salotti degli utenti: dopo il quasi fallimentare esito del progetto Media Center, Gates ha ora in mente un nuovo approccio per mezzo della console XBox 360, date anche le ottime vendite (si parla di 10.4 milioni di unità) e la possibilità di scaricare direttamente dal negozio online Xbox-Live film e altri contenuti audio/video.

Per contro, Jobs presenterà un dispositivo che permetterà una completa integrazione del nostro Mac, di iTunes con il relativo Store e del nostro televisore, il nome del quale è provvisoriamente iTv; ma l'obiettivo di Steve Jobs non sarà rappresentato tanto dai "salotti", ma dalla "gente", come ci fa notare il Corriere di oggi: dopo l'idea del dispositivo di riproduzione musicale più venduto al mondo (anche dopo tutti questi anni), al MWSF si parlerà probabilmente di un progetto più ampio di conquista delle "strade e degli utenti" (e non degli spazi fisici, come Microsoft desidera fare). Sarà forse un dispositivo che integrerà le features di uno smartphone con il sistema di IM di Apple, iChat? Ciò che abbiamo chiamato finora iPhone?

L'altro punto fondamentale del discorso di Gates è stato dedicato al nuovo sistema operativo Windows Vista, che sarà disponibile per gli utilizzatori europei alla fine di gennaio. Non è ancora certo se al MWSF verrà presentata la versione definitiva di Mac OS X 10.5, meglio conosciuto come Leopard, ma già il confronto è impari: Pogue ha evidenziato alcuni punti, per usare un eufemismo, di leggera somiglianza tra l'attuale Tiger e il nuovo Vista.
Io aggiungo che il leopardo non potrai mai catturarlo se te ne stai alla finestra a guardarlo, caro Bill...

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: