L'acquisizione di Chomp dà i primi frutti in iOS 6

genius app store ios6 chomp

Nelle scorse ore, in gran silenzio, Apple ha aggiornato l'App Store di iOS 6 con meccanismi di ricerca nettamente più efficaci. È la prima eredità di Chomp, il motore di ricerca delle applicazioni acquisito da Cupertino nei mesi scorsi proprio per dare una rinfrescata al design di iTunes Store.

Mentre alcuni ingegneri a Cupertino erano segretamente affaccendati nell'implementazione d'un nuovo algoritmo di ricerca, altri si concentravano sui piccoli cambiamenti che renderanno -o dovrebbero rendere- migliore l'esperienza utente su App Store.

I risultati di ogni query sullo store, infatti, non danno più vita ad un elenco lunghissimo -e spesso inutile- di elementi; le possibili risposte sono tutte concentrate in una serie di tessere ("tiles") che scorrono verso sinistra, esattamente come avveniva in origine nell'app di Chomp.

Stando a quanto riporta MacRumors, gli utenti non sembrano troppo soddisfatti della nuova tecnologia, ma d'altro canto c'è ancora tempo fino all'autunno per aggiustare il tiro.

Ma non è questa l'unica novità. Anche 9to5Mac ha scovato qualche cambiamento riguardo il supporto a Genius, alla ricerca Podcast e nella sezione Acquistati:

Tra gli aggiornamenti dell'App Store in iOS 6, Apple ha abilitato questa sera la sezione dei suggerimenti Genius, per segnalare agli utenti le app che possano interessare loro per il download. Ma anche la sezione Acquistati si è unita alla festa, mostrando tutte le app scaricate dagli utenti attraverso il loro account; ciò renderà più facile ritrovare le app preferite. Infine, ma di sicuro non ultimo, l'iTunes Store è stato aggiornato con la possibilità di cercare tra i podcast come un tempo.

Qui di seguito, un video mostra più nel dettaglio ciò che è cambiato e come. Da notare che anche su iPad i risultati ora compaiono all'interno di "tiles" solo che sul tablet ne vengono visualizzate 4 alla volta. Buona visione.

  • shares
  • Mail