Zune, iPod e quote di mercato

zuneLa fine dell'anno è il periodo ideale per tirarre le somme e fare i bilanci, cosa che permette a noi di fare i conti in tasca a colossi della tecnologia come Apple e Microsoft.

L'istituto di ricerca NPD snocciola una serie di dati interessanti, che riguardano il mercato dei lettori mp3, recentemente 'infiammato' dall'annunciata battaglia iPod-Zune.

Ma è stata davvero battaglia?

Stando alla NPD la Microsoft è entrata direttamente al secondo posto nella classifica delle aziende produttrici di player multimediali con hard disk, conquistando il 9% del mercato (stiamo parlando del mercato USA); considerando anche i player con memoria flash, Microsoft risulta il quarto produttore statunitense (1,9 % del mercato).

Apple in leggera discesa, seppur stabilmente al numero uno: dall'86,8 % dell'anno scorso nel mercato dei player con hard disk scende all' 82,7 % di quest'anno; stabile invece la quota del mercato hard disk + flash, che si assesta al 62,2 % (63 % l'anno scorso).

La sostanziale stabiilità di Apple è stata resa possibile dal boom di vendite dei nuovi player con memroia flash, ovvero la nuova generazione di iPod Shuffle (+100%) e Nano (+37%).

Cresce SanDisk, che passa da 17,5 % a 18,4 % e si piazza al secondo posto assoluto.

Continua intanto la performance mediocre dello Zune.

Le vendite di questo primo mese di commercializzazione sono in linea con l'accoglienza 'freddina' ricevuta dal player di Microsoft.

Il più desiderato è lo Zune nero, il concorrente diretto dell'iPod nero da 30 GB, che soffre comunque la concorrenza sia dell'iPod che dello Zen Vision di Creative.

Ma il fatto preoccupante, secondo NPD, è che alla Microsoft potrebbero avere sbagliato la strategia: lo Zune marrone, che doveva essere il cavallo di battaglia in base ad alcune ricerche effettuate prima del lancio sul mercato, è il meno venduto dei tre (solo il 19% degli Zune venduti è marrone).

[Mercury News]

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: