Google/Motorola chiede l'interruzione delle importazioni in USA di iPhone, Mac e iPad

Google/Motorola chiede d'interrompere le importazioni in USA di iPhone, Mac e iPad
Google e Motorola hanno citato in giudizio Apple per presunta violazione di sette brevetti riguardanti tecnologie usate da Siri, la geolocalizzazione e le notifiche push per le mail, fra le altre cose. Come conseguenza, Google e Motorola hanno richiesto alla International Trade Commission statunitense (ITC) di interrompere tutte le importazioni Apple provenienti dalla Cina di iPhone, computer Mac e iPad.

Si apre così una nuova battaglia legale fra Apple e Google/Motorola, dopo l'annullazione del precedente caso nel quale Motorola accusava Apple di violare diversi brevetti relativi ad alcune tecnologie chiave utilizzate nel 3G dalla seconda generazione di iPhone in poi. Il giudice Richard Posner aveva liquidato il caso, evidentemente annoiato dalle scaramucce fra le due società.

Apple non ha commentato su questa nuova causa legale che la oppone a Google e Motorola. Contattata da Bloomberg, Motorola Mobility ha commentato che "loro vorrebbero risolvere questa disputa sui brevetti, ma l'opposizione di Apple ad un accordo sulle licenze non lascia a Motorola altra via che quella legale per difendere l'innovazione proposta dai propri ingegneri".

Adesso non resta che aspettare il 24 agosto per la decisione della corte su questo caso; una decisione negativa potrebbe bloccare tutte le importazioni di prodotti Apple dalle sue fabbriche cinesi negli USA.

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: