Bloomberg: Apple lavora ad una nuova versione di iTunes

Che fosse tempo di semplificare lo diciamo da tempo su queste pagine e, a riguardo, siamo certi di incontrare il favore di molti utenti. La buona notizia è che Apple starebbe lavorando ad una versione di iTunes più snella, leggera e user-friendly, maggiormente integrata coi servizi di iCloud e dotata di inedite funzionalità di condivisione della musica. E se è buono la metà di quel che sembra, non arriverà mai troppo in fretta.

I cambiamenti all'orizzonte appaiono piuttosto importanti. Lo racconta Bloomberg in un recente articolo apparso online:

Con l'aumento dei contenuti disponibili sullo store, la riorganizzazione è intesa a migliorare le modalità con cui le persone gestiscono tutti i propri file, ha spiegato un ben informato. Ciò include cambiamenti anche all'accesso di ciò che già esiste su diversi dispositivi Apple [...].
Uno dei metodi principali con cui Apple proverà a migliorare la scoperta [di brani, film, libri etc, n.d.A.] è rendendo più semplice per gli utenti condividere canzoni, una feature popolare sui servizi di abbonamento musicale di Spotify. Apple sta negoziando con le etichette i diritti che consentirebbero ad un utente di inviare gratuitamente una canzone ad altri.

Ciò implica che molte delle funzionalità attualmente presenti sul "player-one" multimediale con la mela verranno separate e instillate in un prodotto standalone, così da rendere possibile la cura dimagrante che tutti desideriamo. Inoltre, per rendere più appetibile le novità, pare anche che Apple stia cercando di ottenere da Major e artisti più contenuti video e fotografici da distribuire online.

La nuova versione di iTunes dovrebbe debuttare prima della fine dell'anno, magari -ipotizziamo- con iOS 6, e rappresenterà la principale rivisitazione al tema sin dal suo debutto nel lontano 2003.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: