Apple si aggiudica il brevetto per la ricarica induttiva

Lo scorso anno vennero scoperti diversi brevetti depositati da Apple relativi alla possibilità di ricaricare le batterie di un dispositivo senza utilizzare un cavo elettrico, ma attraverso un particolare dock che sfrutta il principio dell'induzione elettromagnetica per trasmettere senza fili l'energia necessaria per ricaricare le batterie.

Un produttore di custodie lo scorso anno affermò con certezza che il futuro iPhone 5 sarebbe stato dotato equipaggiato con un sistema di ricarica induttivo, ma poi come sappiamo Apple presentò l'iPhone 4S che non apportava alcun cambiamento alle modalità di ricarica della batteria rispetto alle generazioni precedenti.

Qualcosa di vero però potrebbe esserci in quelle indiscrezioni, dato che Apple si è recentemente aggiudicata proprio un brevetto che riguarda i circuiti, i metodi e gli apparati per realizzare appositi adattatori, come ad esempio delle docking station, che includono almeno uno dei seguenti elementi: antenne per amplificare l'integrità del segnale wireless, circuiti di ricarica induttivi, connessioni dati ottiche o wireless.

Il brevetto è stato depositato da Apple nel 2008, ma fino ad oggi a Cupertino non hanno mai utilizzato niente di simile nei propri prodotti, tuttavia l'autorevole Wall Street Journal recentemente ha scritto che Apple sta lavorando ad un nuovo modo di ricaricare i futuri iPhone.

[via patentlyapple]

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: