macOS Catalina: tutte le novità dell'aggiornamento per Mac

La prossima versione di macOS per gli utenti Apple dirà addio ad iTunes, in favore di nuove app di sistema, e in più permetterà l'uso di iPad come monitor esterno. Ecco tutte le novità annunciate.

Con macOS Catalina, arrivano diverse novità per gli utenti: come annunciato dai rumors, iTunes va in pensione, vengono introdotte nuove applicazioni di sistema, iOS e macOS diventano ancora più integrati tra loro, e in più Mappe, Safari, Mail, Promemoria e Foto diventano più utili e smart.

Addio iTunes


La notizia della defenestrazione di iTunes ha indispettito qualcuno dei nostri lettori, ma non dovete preoccuparvi: le funzionalità di sincronizzazione sono tutte lì. Semplicemente, sono state incorporate direttamente nel sistema operativo. Dunque, è sufficiente collegare iPhone/iPad come al solito, e il dispositivo comparirà nella barra laterale del Finder con tutte le opzioni cui siete abituati.

Il resto delle funzionalità verrà assorbito da 3 nuove applicazioni:


  • Musica: dove trovate Apple Music, le opzioni di streaming, le vostre playlist, i video musicali, le stazioni radio Beats1, le canzoni scaricate e ovviamente iTunes Music Store per acquistare i brani come ai vecchi tempi.

  • Apple TV: l'equivalente macOS dell'omonima app per tvOS e iOS, con tutti i vostri video preferiti, gli show e la scaletta delle cose da vedere.

  • Apple Podcast: specifica per i podcast. Attraverso di essa potete scoprire e iscrivervi alle oltre 700.000 trasmissioni disponibili, e tali impostazioni si riverberano su tutti i vostri dispositivi e computer.

SideCar


Tra le nuove feature, la più intrigante è di sicuro Sidecar che consente di usare iPad come un'estensione dello schermo del Mac; l'abbinamento con Apple Pencil invece consentirà di trasformarlo in una tavoletta grafica molto precisa.

Controllo Vocale


Un'altra novità di rilievo è Controllo Vocale, una feature che permette non solo di dettare del testo, ma di controllare l'intero funzionamento del Mac attraverso la voce. Ed è veramente roba fantascientifica: giudicate voi il video illustrativo che trovate qui su.

Tutto il Resto


Infine, è stata irrobustita la sicurezza e nei Mac dotati di chip T2 arriva Activation Lock come su iPhone e iPad: in pratica, anche se vi rubano il Mac, non possono farci nulla se prima non viene sbloccato con le credenziali iCloud del legittimo proprietario.

Inoltre, è stato aggiunto il supporto a Tempo di Utilizzo per scoprire come e quanto tempo passate sulle app e sui servizi, ed è stata aggiunta una miriade di nuove funzionalità nell'app Foto, Safari, Mail, Note e Promemoria:


  • Foto: nuova, bellissima esperienza di navigazione degli scatti che ora mostra in modo autonomo e intelligente le foto migliori dell'utente.

  • Safari: pagina iniziale aggiornata con i suggerimenti di Siri, i siti più visitati, i segnalibri, i tab iCloud, la sezione Reading List e i link inviati e ricevuti via Messaggi.

  • Mail: macOS Catalina introduce la possibilità di bloccare mail da mittenti specifici, mettere in muta conversazioni mail fastidiose oppure disiscriversi automaticamente dalle mailing list commerciali.

  • Note: nuova Vista Galleria, strumenti di ricerca più potenti e opzioni di collaborazione avanzate.

  • Promemoria: riprogettato dalle fondamenta per offrire un'interfaccia tutta nuova e più intelligente per creare, organizzare e ritrovare i promemoria.

Disponibilità

La versione Beta di macOS Catalina distribuita in queste ore è un'esclusiva degli sviluppatori registrati (e paganti); gli utenti comuni avranno accesso alla Beta pubblica il prossimo mese. La versione definitiva, invece, arriverà in autunno.

  • shares
  • Mail