Controllare il condizionatore da remoto, recensione del Tado Climatizzazione V3+

Dite addio al telecomando che sparisce chissà dove, e alle batterie che finiscono sempre nel momento clou (cioè di domenica, d'agosto e con 35 gradi all'ombra). Il condizionatore di casa oramai si controlla con la voce o via app, ovunque vi troviate grazie al nuovo tado° Controllo Climatizzatore Intelligente V3+ che ha recentemente introdotto il supporto ad HomeKit.

Grazie a Siri, Alexa e Google Home, la domotica è finalmente decollata, e oramai è possibile gestire qualunque dispositivo di domotica con accessori economici, e soprattutto semplici da montare e configurare. Ma poiché parliamo di gingilli sempre connessi, a cui sostanzialmente affidiamo casa nostra, è importante scegliere anche qualcosa che di pure il giusto grado di affidabilità e sicurezza.

È un po' che studiamo un modo per rendere smart i vecchi condizionatori redazionali, e dopo tanta ricerca, siamo giunti al prodotto che secondo noi soddisfa le nostre esigenze, e vi spieghiamo perché. Cercavamo qualcosa che permettesse di controllare il condizionatore da iPhone, via voce con Siri, ma anche con IFTT (per creare automazioni di larga scala) e Alexa (perché HomePod in Italia non esiste, e onestamente l'Echo Dot costo meno di 30€). Inoltre, non disdegnavamo feature smart tipo geolocalizzazione e un'adeguata reportistica.

In questi giorni abbiamo dunque messo alla prova il tado° con due climatizzatori diversi, un Samsung dell'anteguerra e un anonimo Thermotec, entrambi a pompa di calore. Vi raccontiamo com'è andata, e l'uso che ne abbiamo fatto.

Cosa fa il tado°


tado° Climatizzazione Intelligente studia le previsione del meteo e controlla il condizionatore per raggiungere la temperatura ideale dell'utente ogni volta che serve; la programmazione smart permette di impostare accensioni e spegnimenti in base alle proprie esigenze, e quando nessuno è in casa, il sistema se ne accorge e impedisce sprechi energetici. Stessa storia quando viene rilevata l'apertura delle finestre: il condizionatore viene subito messi un standby per evitare ulteriori sperperi.

E sono talmente sicuri del fatto loro, quelli di tado°, che se non ottenete risparmi, vi restituiscono i soldi del dispositivo.


Importante: A differenza del tado° Termostato Intelligente che va a batteria e ha bisogno dell'Internet Bridge connesso al router, tado° Controllo Climatizzatore Intelligente V3+ si connette direttamente alla corrente e al WiFi di casa.

Compatibilità


In buona sostanza, tado° funziona con qualunque condizionatore nell'universo, purché il telecomando abbia un display LCD. Molti modelli sono nativamente supportati e non richiedono praticamente configurazione (come nel caso del Samsung); altri invece hanno bisogno dell'apprendimento (come nel caso del Thermotec). In ogni caso, la procedura guidata è semplicissima, veloce e alla portata di chiunque.

Quel che accade è che, in pratica, tado° sostituisce il telecomando del condizionatore, niente di più, niente di meno. Ma è l'infrastruttura cloud che ha alle spalle e l'intelligenza artificiale che fanno la magia, e che consentono di scaldarsi/raffrescarsi meglio e per di più risparmiando.

Configurazione


L'installazione del dispositivo è banale. Basta scaricare l'app da App Store, e seguire le istruzioni per aggiungere un accessorio. Dopodiché, occorre selezionare marca e modello del proprio condizionatore, e il gioco è fatto.

Se il condizionatore non è presente nel database (come nel caso del Thermotec), basta premere un paio di pulsanti perché l'app riconosca automaticamente il set di comandi; dai nostri test, tuttavia, si è resa necessaria la configurazione manuale. In pratica, occorre puntare il telecomando verso il tado° e di volta in volta premere i pulsanti richiesti. Neppure 5 minuti in tutto.

Dopodiché, la parte HomeKit sarà a posto; per Alexa, è stato sufficiente scaricare la Skill giusta, e attendere la ricerca dell'accessorio. 30 secondi al massimo.

Semplicissima anche la connessione ai servizi di IFTTT che permette di concatenare tra loro app, dispositivi e servizi, e creare automatismi tra piattaforme diverse (una roba del tipo: se la temperatura sale troppo, attiva la funzione deumidificatore, accendi le lampade Philips Hue su tonalità blu e pubblica un Tweet a riguardo).

Impressioni d'Uso

Sul mercato esistono gingilli che consentono sulla carta di ottenere i medesimi risultati, ma a leggere le recensioni ci è passata la voglia pure di provarli: spesso infatti si tratta di cinesate, localizzate in italiano con Google Translate, e connesse a server in Cina che risultano inaffidabili. Con aggeggi simili, talvolta i comandi impartiti via Siri/Alexa vengono eseguiti con estremo ritardo, altre volte invece non vengono neppure instradati. Ecco a cosa ci riferivamo quando parlavamo di affidabilità dell'infrastruttura. Con tado° l'esecuzione è immediata e estremamente precisa, e di questo non dubitavamo: in Redazione abbiamo un tado° Termostato Smart che non ha perso un colpo in diversi anni.

Tra l'altro, e benché sia la versione più recente, tado° Controllo Climatizzatore V3+ costa parecchio meno del predecessore, è graziosissimo da vedere e in più garantisce un segnale infrarosso più affidabile ed un raggio d’azione più ampio.

Acquisto

tado° Controllo Climatizzatore V3+ può essere acquistato in tutta comodità su Amazon a 99,99€ con consegna gratuita Prime.

  • shares
  • Mail