iPhone 11, rassegniamoci: la fotocamera a 3 lenti è brutta (Sondaggione)

Nuovi rendering emergono dal Web, e mostrano l'aspetto che avrà la fotocamera a 3 lenti di iPhone 11. Sui social si alza un coro unanime: "ma quanto è brutta?"

Sembra passata un'era geologico-informatica da quando gli iPhone avevano una scocca posteriore perfettamente piatta e senza protrusioni; poi, la necessità di migliorare l'ottica della fotocamera ha prevalso, e da iPhone 6 in poi il design ha introdotto un convessità per la fotocamera che nel corso degli anni è diventata sempre più estesa; e con iPhone 11 si batterà ogni record: per alloggiare i sensori ottici, sarà creata una sporgenza quadrata che ai più risulta molto anti-estetica.

Guardate ora gli stampi qui su e che fanno pendant con le cover in silicone dei giorni scorsi; mostrano la forma di iPhone 11, iPhone 11 Max e iPhone XR2, i successori delle linee attuali di iPhone, e sono stati pubblicati poche ore fa. La differenza principale tra XR2 e 11 sta nella fotocamera rispettivamente a due o tre lenti. Ed è vero che si tratta pur sempre di sfuggenti rumors, ma dopo le innumerevoli segnalazioni tutte di identico segno, e soprattutto dopo le conferme dei giornalisti e smanettoni più ammanicati con Apple, possiamo affermare senza tema di smentita (al netto di improbabili coup de théâtre) che questo è grossomodo il design definitivo.

Ed è qui che iniziano i malumori. Sui nostri canali social, sulla pagina Facebook di Melablog e su Twitter, tutti gli utenti sembrano concordare sull'immonda bruttezza del design prescelto da Cupertino.

A questo occorre aggiungere un paio di valutazioni:


  • 1. Vista attraverso cover e stampi, anche la fotocamera posteriore di iPhone XS non è bellissima; ma sul telefono, si nota molto meno, soprattutto quando si appone una cover.

  • 2. Se Apple ha infilato 3 lenti in modo asimmetrico in un recinto squadrato, c'è sicuramente una ragione tecnica. E se a livello di design comprendiamo i dubbi, dall'altro è probabile che la strana disposizione fornisca un miglior parallasse in tutte le direzioni. Il che, in soldoni, si traduce in una profondità di campo più precisa, e dunque in un effetto Bokeh più credibile.

Purtroppo non c'è molto che si possa fare, con le tecnologie disponibili oggigiorno: o si rende più spesso il telefono, o lo si assottiglia al costo di una fotocamera sporgente. E dunque, ecco il nostro quesito per voi. Partecipate al Sondaggione e poi parliamone assieme nei commenti.

  • shares
  • Mail