Edge per macOS: dopo 16 anni un browser Microsoft torna su Mac

A 16 anni di distanza da quando Safari aveva soppiantato Internet Explorer dal Mac, un browser Microsoft torna sulla piattaforma Apple. E potete scaricarlo subito.

Durante la conferenza "Build" dedicata ai suoi sviluppatori, Microsoft ha ufficialmente presentato al mondo una versione di Edge compatibile con Mac. Ma è praticamente roba vecchia con una veste nuova.

Edge ha cambiato le fondamenta: il motore di rendering delle pagine Web ora si basa sul progetto Open Source Chromium, lo stesso di Google Chrome che a sua volta è imparentato alla lontana con Safari. Sarà per quello che il nuovo Edge per Mac somiglia così tanto a Google Chrome per Mac.

La versione definitiva per Windows è stata rilasciata lo scorso mese, ma ora arriva pure la variante per noialtri.

Non si tratta di una release in pompa magna, quanto piuttosto di una cosetta tra amici, un po' alla chetichella. Facendo clic qui (download diretto) potete infatti scaricare Edge per macOS in versione Canary (Canary sta per: "dovrebbe essere la versione definitiva, ma siccome abbiamo paura di fare casini, lanciamo prima una versione semi-definitiva che però se non succedono casini diventerà la versione definitiva ufficiale.").

Era dal 2003 che non vedevamo un browser Microsoft sui computer della mela; con l'arrivo di Safari su Mac OS X Panther, infatti, quell'Internet Explorer che era stato il browser di default su Mac dal 1998, è stato ufficialmente mandato in pensione. Al tempo però, Explorer era il browser di riferimento di Internet, l'unico che garantiva la compatibilità con la maggior parte dei siti; ora invece -e per fortuna- le cose sono parecchio diverse. Voi che dite, installerete Edge per dargli una possibilità? Al lettore l'ultima parola.

  • shares
  • Mail