MacBook Air 2018, un update migliora la luminosità del display

Non solo bug-fix e sicurezza. L'ultimo aggiornamento di macOS Mojave ha portato in dote tanta luminosità in più sui display dei MacBook Air 2018.

L'ultimo update di macOS Mojave ha fatto un bel regalo agli utenti del nuovo MacBook Air: il display ora è molto più luminoso, senza che questo impatti minimamente sulla batteria.

C'è un motivo in più per amare il MacBook Air del 2018; oltre alla batteria sostituibile senza dover buttare via mezzo computer, e prestazioni più che adeguate per questo tipo di macchina, ora spuntano pure specifiche del display migliorative rispetto a quelle originali: dai 300 nit precedenti ora infatti la luminosità massima potenziale per questa macchina è pari a 400 nit. Un buon 33% in più.

E per poter godere della novità non serve cambiare computer: basta installare un update, macOS 10.14.4, rilasciato solo poche settimane fa.

Verrebbe da chiedersi come mai lo schermo dell'Air fosse andato col freno a mano tirato fino a oggi, ma la cosa rappresenta un piccolo mistero. Apple, nelle note di rilascio dell'update, si limita a scrivere che "viene corretta la luminosità di default per il MacBook Air introdotto nel 2018" ma non entra nel dettaglio. Noi, onestamente, ci rallegriamo per la bella notizia, soprattutto perché la cosa non sembra avere un impatto importante sull'autonomia del computer.

Quanti sono 400 nit?


Col termine 'nit' (dal latino nitere cioè 'brillare') è l'unità di misura della luminanza, cioè il valore di luminosità della superficie frontale di qualunque display misurata con un apposito strumento digitale; 1 nit corrisponde a 1 candela per metro quadro di brillanza.

A mo' di paragone, i MacBook Pro del 2018 offrono 500 nit di luminanza, laddove gli iPad Pro di ultima generazione raggiungono addirittura 600 nit; gli iPhone XS e XS Max invece possono toccare i 625 nit.

  • shares
  • Mail