Sproteggere film iTunes 4K: è possibile, ecco le prove

In questi giorni, sul Web ha iniziato a circolare una versione 4K di Aquaman che proviene da iTunes Store. E questo significa solo una cosa: hanno trovato il modo di crackare i DRM Apple.

Sui siti Torrent, in queste ore, circola una versione 4K di Aquaman caratterizzato dalla dicitura Web-DL; si tratta della copia digitale del film, utilizzata dai servizi di streaming come Netflix, iTunes e Amazon.

Ma poiché la release è avvenuta solo su iTunes , almeno per il momento, l'unica conclusione sensata è che qualcuno abbia trovato il modo di scardinare i meccanismi anti-copia della mela, e che poi sia riuscito a decrittare il video scaricato dai server Apple:

Il titolo, "Aquaman.2018.2160p.WEB-DL.DDP5.1.HDR.HEVC-MOMA" suggerisce che si tratta di una versione 4K decrittografata direttamente da iTunes. È qualcosa che non avevamo mai visto prima con un 4K WEB-DL.

Secondo gli esperti, è molto probabile che la sorgente sia iTunes, ma questo non risponde alla domanda che tutti ci stiamo ponendo: come ci sono riusciti? Un mistero che si infittisce, soprattutto se consideriamo che al momento il lungometraggio è disponibile solo su Apple TV, il che sembrerebbe indicare una qualche vulnerabilità in tvOS.

Può darsi che un hacker sia riuscito a trovare il modo di effettuare il Jailbreak su Apple TV 4K (l'unica in grado di visualizzare film in 4K, per l'appunto) e che abbia poi avuto accesso ai dati (non crittografati) nella memoria del dispositivo. Un modo poco elegante ma efficace di ottenere lo scopo con poco sforzo.

Se c'è un bug da qualche parte, c'è da scommettere che Apple lo turerà molto presto con un aggiornamento software immediato. Intanto, i pirati del Web si godono il bottino.

  • shares
  • +1
  • Mail