Apple Music via browser, grazie al (non ufficiale) Musish

A differenza degli altri servizi di streaming musicale, Apple Music è l'unico a non avere una piattaforma accessibile online via browser. Questa lacuna è stata colmata da un servizio non ufficiale.

Si chiama Musish, ed è un sito che consente di ascoltare la vostra musica Apple Music da qualunque computer dell'universo: basta aprire un browser ed effettuare il login con le credenziali Apple.

Creato dagli ingegneri software Brychan Bennett-Odlum and his team, Raphaël Vigée, James Jarvis, and Filip Grebowski, Musish porta nel vostro browser la sezione Per te di Apple Music, la cronologia di ascolto, la Libreria, gli album preferiti, i brani più riprodotti, i nuovi rilasci e grossomodo tutto quel che avete su iPhone. Alcune feature, tipo la Radio e le funzionalità social, non sono ancora state implementate.

In compenso, nella sezione Browse ci sono le migliori 100 playlist, le migliori playlist, i migliori album, e il tab Generi. E ovviamente, una barra di ricerca per poter trovare l'autore, il genere o la canzone desiderata.

Per quanto riguarda l'esperienza utente, avete a disposizione Play/Pause, Shuffle, Aggiungi in coda, testo, ripetizione, controlli volumi e così via. Non manca davvero nulla.

Il servizio per ora è in Beta, dunque potrebbe incepparsi di tanto in tanto. Per quel che abbiamo avuto modo di vedere, sembra ragionevolmente affidabile, compresa la parte della privacy; perché in tutta onestà, ci innervosisce un po' dover condividere le credenziali iCloud con un servizio di terze parti di cui non conosciamo praticamente nulla. In teoria, nome utente e password vengono inseriti in una finestra a parte che rimanda a music.apple.com, ma noi siamo paranoici, e non ci fidiamo neppure così. Secondo voi, c'è bisogno di un Web Player per Apple Music -magari ufficiale- in sostituzione ad iTunes? Ai lettori l'ultima parola.

  • shares
  • +1
  • Mail