MacBook Pro 2019, un ibrido Mac-iPhone con chip Apple

Questo MacBook Pro probabilmente non esisterà mai. È solo il sogno di un designer industriale, ma è la cosa più figa che vedrete oggi.

Sappiamo già che nuovi modelli di MacBook e MacBook Pro sono all'orizzonte, assieme a AirPods, i nuovi iPad, i nuovi iPhone, i Mac Pro e i Cinema display, Apple Watch Series 5 e tante altre belle cosette. Ma quel che vi mostriamo è molto di più di un semplice aggiornamento di prodotto.

Creato da Kádár imagines, uno studente di design industriale di Budapest, il concept che vedrete qui in cima al post mostra MacBook Pro con display OLED da 14" che però occupa fisicamente lo stesso spazio di un 13" grazie al display edge-to-edge come su iPhone. E questa non è l'unica tecnologia mutuata dagli smartphone con la mela.

Su questi computer c'è il Face ID, e gli angoli sono arrotondati; nel complesso, tuttavia, il Mac risulta molto sottile e gradevole. Curiosamente, manca il display Touch come che invece si è visto in altri concept; al suo posto, un meccanismo di feedback tattile quando si preme un pulsante virtuale sulla Touch Bar.

Infine, la vera chicca: al suo interno c'è un processore Apple al posto dell'Intel. L'idea è che oramai i chip messi a punto a Cupertino abbiano raggiunto prestazioni più che adeguato per compiere il grande passo. E se vi sembra fantascienza, sappiate che a Cupertino stanno già sperimentando dei Mac basati su ARM, e che secondo alcune indiscrezioni potrebbero arrivare già nel 2020.

  • shares
  • +1
  • Mail