iPad Pro: Apple spiega perché a volte vengono fuori storti

Alcuni iPad Pro, tirati fuori dalla scatola, non sono perfettamente dritti. Apple spiega ufficialmente perché non si tratta di un difetto.

Sapevamo che alcuni iPad Pro possono uscire dalla fabbrica con una scocca non perfettamente dritta, e che purtroppo non c'è nulla che l'utente possa fare. A dire della mela, infatti, non si tratterebbe di un difetto né di un aspetto che impatta sul funzionamento del dispositivo. Ma perché accade un fenomeno simile? La spiegazione sta in un documento ufficiale di Cupertino che siamo andati a spulciare per voi.

In pratica, la questione è di natura tecnica e riguarda esclusivamente i modelli WiFi+Cellular (immuni dunque quelli solo WiFi). "Per fornire prestazioni ottimali di connettività cellulare," si legge, "piccole bande verticali chiamate 'split' inserite sui lati di iPad consentono alle diverse parti della scocca di funzionare come un'antenna. Per la prima volta nella storia di iPad, tali bande sono prodotte con un processo chiamato stampaggio a co-iniezione. In questo processo ad alta temperatura, la plastica viene inserita in sottilissime scanalature all'interno della scocca di alluminio dove si fonde con i micro-pori della superficie in alluminio."

Le elevate temperature tuttavia possono causare in qualche caso la piegatura della scocca di iPad Pro; piegatura che comunque non supera mai i 0,41mm. "Questa specifica di piattezza" spiega la mela, "non permette di superare i 400 micron di deviazione rispetto alla lunghezza di ognuno dei lati; è uno spessore inferiore a quattro fogli di carta." Come dire, gli standard anche qui sono elevatissimi.

Peccato che, alla fine, qualcuno si ritrovi però con un tablet che non aderisce perfettamente al tavolo mentre altri utenti sì. Il che è francamente fastidioso: dopotutto, non è che quelli storti costino meno.

Ecco perché, a chi deve comprarne uno, consigliamo assolutamente di passare per l'Apple Store online: se l'iPad Pro consegnato è uno di quelli stortignaccoli, si ha sempre la facoltà di rispedirlo indietro entro 14 giorni e senza dover fornire spiegazioni.

  • shares
  • +1
  • Mail