Leoparda fake contest: "and the winner is..."


Vi ricordate il concorso per il migliore fake di Leopard?
Bene, ieri sono stati proclamati i vincitori.

I temi principali dei fake scelti non sono, come si poteva ipotizzare, le novità estetiche del nuovo Mac OS, bensì i contenuti tecnologici.
I fakers si sono infatti concentrati su nuove funzionalità, decidendo di mantenere l'aspetto grafico in linea con quello di Tiger.
E sono venute fuori idee molto interessanti, tanto da sperare che a Cupertino se ne accorgano e provvedano ad implementarle.

Ma vediamo cosa sognano i migliori fakers per Leopard.

Il supporto dei tab nel Finder è la feature più esplorata, nonchè la più desiderata dagli utenti.
Sempre nel Finder, viene proprosta una migliore implementazione delle funzioni di anteprima dei file, attingendo idee, udite udite, da Windows XP, che, pare, non sia affatto male in questi compiti.
C'è poi voglia di nuove funzioni per Spotlight, ricerche avanzate più facili, uso ancora più intenso dei metadata.
Per Safari, i fakers sognano il supporto nativo per le tab preview e per iTunes un migliore supporto per video e film.
C'è poi tanto altro, più o meno condivisibile; citerò una piccola funzione di cui sento tanto la mancanza: il taglia-incolla da menu. Sembra incredibile ma in Tiger non c'è e si è costretti al Command+drag.

Per la cronaca il vincitore, Eric Patterson, si porta a casa software per un valore di quasi 1000$.

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: