iPhone XR: 7 ragioni per preferirlo a iPhone XS

Non sempre il più costoso è anche migliore: bisogna valutare caso per caso, e soprattutto in base alle esigenze che uno ha. Ecco 7 ragioni per cui iPhone XR è preferibile ad iPhone XS.

Sulla carta iPhone XR e iPhone XS sono molto simili, eppure anche tanto diversi. E l'aspetto più curioso di questa strana accoppiata è che non è così facile decidere tra i due, come invece accadeva in passato.

L'anno scorso per dire, con il duo iPhone 8-iPhone X, non c'era praticamente storia; iPhone X rappresentava il (costoso) futuro, laddove l'8 sembrava un escamotage per abbassare i costi di produzione. Ma stavolta, il divario non è così netto: ci sono zone grigie di sovrapposizione tra XS e XR, e addirittura momenti in cui il dispositivo più economico primeggia sull'altro.

Prendete per esempio la questione della fotocamera: per certe funzionalità (tipo lo zoom ottico o il controllo profondità), iPhone XS è superiore; ma per quanto concerne i ritratti in wide angle e per gli scatti in condizioni di scarsa luminosità, l'XR stravince.

E così, per mettervi ancora più in crisi nella scelta tra i due, abbiamo pensato di tirar su la lista dei 7 motivi per cui preferire iPhone XR a iPhone XS. Diteci voi se la condividete o meno:


  • 1. Prezzo: Qui c'è poco da fare. A meno che non abbiate deciso di fare shopping all'estero, iPhone XR costa meno di iPhone XS; 1.189€ contro 889€ per il modello base fanno ben 300€ di differenza. Qualcosa su cui meditare.

  • 2. Design: Questo è l'unico punto dei sette che è meramente soggettivo; decidete voi se l'alluminio satinato e i tanti colori disponibili rappresentano un bonus rispetto alla scocca lucente dell'XS. Dovessimo azzardare, verrebbe dare dire che uno ha un design più giovane e easy, l'altro invece più professionale e mondano.

  • 3. Fotocamera:La Modalità Ritratto con wide angle dell'XR è probabilmente preferibile a quella dell'XS; molto meno claustrofobica e più naturale. Inoltre in generale si comporta meglio in situazioni di bassa luminosità.

  • 4. Schermo: Il display più ampio da 6.1" potrebbe rappresentare una ragione in più per preferirlo; più piccolo di XS Max ma più grande dell'XS, regala più spazio visivo pur entrando ancora nella tasca dei jeans.

  • 5. Molto Simili: Pur se sprovvisto di 3D Touch, e anche se il display non è decisamente al livello dell'XS per colori, luminosità e saturazione, c'è da dire che costa anche parecchio meno. E intendiamoci, quello dell'XR resta pur sempre un buon display, ma è meno performante in termini di fedeltà cromatica e range dinamico. Per tutto il resto è praticamente un XS.

  • 6. Batteria: iPhone XR ha la migliore batteria di qualunque iPhone mai prodotto fino ad oggi nella storia di Apple. Ha un'ora di autonomia in più rispetto ad iPhone XS Max, e scusate e se è poco.

  • 7. Stato dell'Arte: La componentistica è della massima qualità, dal modulo fotocamera al chip A12 Bionic. Apple, per tagliare i costi, non ha infilato pezzi di secoli prima, né ha rinunciato alla qualità complessiva. È un buon prodotto con una sua dignità, una sua anima. Non è un XS mini, né una versione low cost dell'altro.

Vi abbiamo convinto? Diteci la vostra nei commenti, su Twitter o sulla nostra pagina Facebook.

  • shares
  • +1
  • Mail