Tempo di utilizzo: iOS 12 limita le app e i ragazzi scoprono come eluderlo

iOS 12 ha introdotto dei meccanismi che consentono di verificare quanto tempo passate incollati allo schermo dell'iPhone, e di impostare dei massimali giornalieri per figli e nipoti. Peccato che questi ultimi abbiano già individuato un gran numero di falle nel sistema che gli permettono di bypassare allegramente molte delle limitazioni imposte.

L'idea è buona: tenere un registro di quanto tempo si passa su ogni singola app, e impedire gli abusi impostando dei limiti di utilizzo; ma è evidente che nulla può un colosso come Apple di fronte al genio e alla fame di Pokémon di un settenne.

L'hacker David Schuetz racconta su Twitter:

E niente, mio figlio -il più grande- stava guardando dei video l'ultima volta che l'ho visto a letto l'altra notte. Un'ora dopo, stava ancora guardando video. Alla fine, ho scoperto come faceva: in pratica, forzava la chiusura di Safari e i limiti di utilizzo non venivano ricontrollati al lancio successivo.

Falle nel Sistema


In realtà, questo di Safari è solo l'ultimo dei tanti buchi di sistema emersi nella gestione dei limiti di utilizzo di iOS 12, ed è evidente che Apple ha tutto l'interesse a calafatarli al primo aggiornamento utile. È una guerra del gatto e del topo, dopotutto.

Ecco tutte le falle che sono state scovati finora da ingegnosi minorenni cui dovrebbero dare la laurea honoris causa:


  • Giochi Illimitati: basta eliminare e scaricare nuovamente l'app da App Store per annullare qualunque limite precedentemente imposto (per evitarlo, si può impostare blocchi sul download delle app da App Store).

  • Youtube Illimitato: Basta inviarsi video via l'app Youtube in iMessage per vederseli con tutto comodo.

  • Navigazione Illimitata: Basta forzare la chiusura di Safari per annullare tutti i limiti precedentemente imposti.

  • Aprire Youtube (Anche se Bloccato): Pare che se si tocca una pubblicità nelle app che rimanda ad un video su YouTube, si apra prima il browser e poi l'app che se tecnicamente bloccata.

E voi (o i vostri figli/nipoti) quali trucchi avete scoperto? Ditecelo nei commenti, su Twitter o sulla nostra pagina Facebook (taggateci), e promettiamo di aggiornare il post dandovi la gloria eterna che meritate.

  • shares
  • +1
  • Mail