MacBook Air, prestazioni superiori ai MacBook del 2017 e vicine ai Pro

Chi acquista ora un MacBook Air fa un affare: è leggero e pieno di feature, e tra l'altro regala prestazioni superiori rispetto ai MacBook del 2017 che costano pure di più.

Hanno messo sotto torchio il nuovo MacBook Air, e sorpresa (ma neanche più di tanto): ha performance lievemente migliori rispetto ai computer di fascia superiore, che in teoria costano pure parecchio di più.

Il processore Intel Core i5 da 1.6GHz di stirpe Amber Lake (da 7W) e 16GB di RAM del nuovo Air hanno consentito di raggiungere punteggi interessanti: 4248 sui test a singolo core e 7828 su quelli multi-core. Risultati molto superiori alla generazione precedente di MacBook Air con processori Broadwell a 1.8 rispettivamente a 3335 e 6119 punti.

Quel che colpisce, tuttavia, è che batte anche il Core M del MacBook del 2017, seppur di poco; questa classe di computer (con processore da 1.4GHz) si guadagna punteggi da 3925 in single-core e 7567 per il multi-core, laddove il taglio da 1.2GHz a 3527 e 6654 punti.

Ma il nuovo Air ha prestazioni molto simili anche al MacBook Pro 13" del 2018 con Touch Bar e al suo processore Intel Core i5 da 2.3GHz che vanta invece un punteggio di 4504 su singolo core; ovviamente, non può competere nei test a 4 core che consentono di raggiungere un punteggio complessivo di 16.464.

Qui di seguito, trovate la scaletta completa delle prestazioni:

Prestazioni Single-Core:


  • MacBook Air 2018 - 4248 punti

  • MacBook Air 2017 - 3335 punti

  • MacBook 1.4GHz 2017- 3925 punti

  • MacBook 1.3GHz 2017 - 3630 punti

  • MacBook 1.2GHz 2017 - 3527 punti

  • MacBook Pro 2.3GHz 2018 - 4504 punti

  • MacBook Pro 2.3GHz 2017 - 4314 punti

Prestazioni Multi-Core:


  • 2018 MacBook Air - 7828 punti

  • 2017 MacBook Air - 6119 punti

  • MacBook 1.4GHz 2017 - 7567 punti

  • MacBook 1.3GHz 2017 - 6974 punti

  • MacBook 1.2GHz 2017 - 6654 punti

  • MacBook Pro 2.3GHz 2018 - 16464 punti

  • MacBook Pro 2.3GHz 2017 - 9071 punti

La ragione di questa apparente discrepanza sta nel fatto che il confronto non va fatto coi modelli a listino oggi; tra un mese, infatti, Cupertino aggiornerà la linea MacBook Pro con GPU e GPU più performanti. Per questa ragione, allo stato attuale, non conviene assolutamente comprare né Pro né MacBook lisci. Meglio puntare sul nuovo MacBook Air, o attendere gli aggiornamenti.

  • shares
  • +1
  • Mail