Apple presenta il nuovo MacBook Air

C'è voluto del tempo, ma Apple si è finalmente ricordata di avere anche un Macbook low cost tra le sue fila, il MacBook Air che troppo a lungo è rimasto senza corposi restyling, salvo qualche aggiornamento che nel 2015 e nel 2017 lo ha messo un po' più al passo coi tempo.

Nell'evento di Apple del 30 ottobre 2018 ha trovato spazio anche l'entry level della linea MacBook, stavolta rinnovato in modo sostanziale rispetto alla versione precedente commercializzata dall'azienda di Cupertino.

La novità senza dubbio più importante è l'arrivo del retina display, ma il restyling non si ferma ovviamente lì, anche se Apple ha deciso di mantenere l'iconica forma del dispositivo, quella che ha colpo d'occhio lo fa riconoscere da un MacBook Pro.

Display Retina da 13,3" e più di 4 milioni di pixel, una cornice sostanzialmente ridotta e il 48% di colori in più. Nonostante la riduzione della cornice, però, Apple non ha ovviamente detto addio alla fotocamera FaceTime HD, ma il nuovo arrivato integra anche il Touch ID, ma senza la Touch Bar dei nuovi MacBook Pro.

Apple ha rinnovato il MacBook Air sotto tutti i punti di vista, dal sistema di altoparlanti alla tastiera di ultima generazione, passando per il touchpad rivisto e corretto.

Il MacBook Air 2018 è dotato di due porte Thunderbolt 3 in grado di supportare una lunga serie di dispositivi esterni, inclusi i monitor 5K. Sotto la scocca troviamo anche CPU Intel dual core di ottava generazione, HD SSD fino a 1.5TB e fino a 16GB di memoria. La durata della batteria promessa da Apple è di 13 ore con una sola carica.

Il nuovo MacBook Air sarà disponibile dalla settimana prossima, il 7 novembre 2018, a partire da 1199 euro dollari per la sua configurazione base. I preordini partiranno oggi, subito dopo la fine dell'evento Apple.

  • shares
  • +1
  • Mail