Scorte iPhone XR terminate: un successo che batte iPhone 8

Dopo il primo weekend di pre-ordini, le scorte di iPhone XR sono ufficialmente terminate. E secondo gli analisti, è stato strappato un altro record.


Aggiornamento del 23 ottobre 2018:

A pochi giorni dall'apertura delle pre-vendite, le scorte di iPhone XR sono praticamente terminate per tutte le combinazioni di colore e memoria. Un successo che non è passato inosservato, e che secondo gli analisti costituisce un nuovo record.

L'ultima ricerca di Ming-Chi Kuo, in particolare, svela che le prenotazioni di iPhone XR si attestano a valori inferiori ad iPhone XS ma molto superiori ad iPhone 8 e iPhone 8 Plus l'anno scorso; in più, godono di una "accelerazione più stabile" che consentirà ad Apple di vendere molte più unità nel corso del medio termine. La domanda di iPhone XR, in altre parole, è destinata a rimanere solida e soprattutto costante nel tempo:

"Non siamo sorpresi che le consegne iniziali dell'XR siano inferiori a quelle di iPhone XS durante i pre-ordini, dato che XS e XR hanno differenti target. Il primo si rivolge ai fan Apple che agguantano i nuovi modelli rapidamente appena sono disponibili; l'altro si rivolge agli utenti comuni, abituati ad iOS [...], con budget più limitati e nessuna urgenza di aggiornare."

Un Gran Successo


I pre-ordini di iPhone XR sono partiti venerdì scorso, e per qualche ora le scorte hanno retto all'assalto degli utenti. Ma qual è la situazione ora, dopo un intero weekend?

Al momento della stesura di questo post, la maggior parte delle combinazioni di colore/capacità non è più disponibile, anche se per i modelli da 64GB la situazione è tendenzialmente meno tragica; il che lascia pensare che abbiano avuto meno successo, o magari che le scorte iniziali fossero più alte (o entrambi i fenomeni). Ma in effetti, non c'è modo di saperlo: sono dettagli che conosce solo Cupertino.

Il modello bianco, per esempio, ha tempi di preparazione alla spedizione di 1-2 settimane per il taglio da 64GB, il che prelude ad una consegna a novembre inoltrato; quelli da 128 e 256GB invece danno consegna entro il 30 ottobre. Stesso scenario per le tonalità nero, giallo, arancio e rosso (PRODUCT)RED. La versione blu invece è l'unica disponibile entro il 30 ottobre in tutti i tagli di memoria.

Curioso il fatto che non sia stata lanciata una serie di cover o bumper ufficiali per questi dispositivi; alcuni comunicati stampa in alcune nazioni parlano di un case trasparente morbido che faccia bella mostra dei colori originali dei dispositivi, ad un prezzo ingiurioso tra l'altro: 40 dollari, dunque quasi 50€ qui in Italia. Date retta a noi, lasciate perdere perché con quelle cifre ci comprate delle cassaforti in fibra di carbonio per il vostro iPhone XR. Basta dare un'occhiata al nostro post con le migliori cover per iPhone XS, XS Max e iPhone XR.

  • shares
  • +1
  • Mail