Resistenza ai Liquidi di iPhone 11: sarà come iPhone XS

La prossima generazione di iPhone avrà una resistenza all'acqua e ai liquidi identica agli attuali iPhone XS e iPhone XS Max, pari alle specifiche IP68.

Non sappiamo se iPhone 11 avrà una Notch più piccola o se invece ce l'avrà laterale come sognano i designer. A quanto pare però, almeno a dire degli analisti, erediterà almeno una caratteristica in comune con l'ultima generazione di telefoni con la mela: una resistenza ai liquidi immutata e pari alla certificazione IP68.

Come abbiamo già visto, la dicitura IP68 garantisce che il dispositivo può reggere senza difficoltà due metri di immersione per 30 minuti, senza riportare alcun danno. Ciò ovviamente se è ancora in buone condizioni e non usurato; col passare del tempo, la resistenza delle guarnizioni tende a calare in modo naturale.

Si tratta di un miglioramento importante rispetto all'IP67 di iPhone X, di iPhone 8 e iPhone 7, ma niente di così rivoluzionario. L'immersione resta comunque sconsigliata, soprattutto se per lunghi periodi di tempo e in acqua salata. Ricordate infine che i danni da contatto da liquidi sono esclusi dalla garanzia formale della mela.

Nel 2019 sono previsti tre nuovi modelli di iPhone che ricalcheranno lo schema attuale da 5.8 e 6.5 pollici, cui si aggiunge la variante LCD meno costosa da 6.1 pollici. Disporranno di un processore A13 più potente, di una fotocamera a tripla lente, del Face ID più veloce, e forse supporteranno Apple Pencil. Qui di seguito, invece, un video-test di immersione di iPhone XS. Buona visione.

  • shares
  • +1
  • Mail