WiFi iPhone, rivoluzione WiFi 6 in arrivo

Presto debutterà sul mercato una nuova e più potente versione del protocollo WiFi. E con essa, finalmente, un sistema decente di nomenclatura.

Grosse novità in arrivo per la navigazione in mobilità. In occasione del lancio dell'ultima revisione del protocollo di comunicazione wireless più diffuso al mondo, il cosiddetto 802.11ax, la Wi-Fi Alliance ha varato anche un'altra piccola novità che né renderà più semplice e immediato il riconoscimento da parte del pubblico: il nuovo protocollo si chiamerà WiFi 6. E, al contempo, WiFi 802.11ac e 802.11n saranno ribattezzati per l'occasione rispettivamente WiFi 5 e WiFi 4.

Una rivoluzione talmente gradita e inaspettata da eclissare quasi i vantaggi prestazionali dell'aggiornamento del protocollo. "Per quasi due decadi" spiega il presidente e CEO di Wi-Fi Alliance Edgar Figueroa, "gli utenti WiFi hanno dovuto combattere con convenzioni di nomenclatura tecniche per determinare se i loro dispositivi supportassero l'ultima WiFi. La Wi-Fi Alliance è felice di introdurre il WiFi 6, e presentare un nuovo schema di nomi che aiuterà l'industria e gli utenti WiFi a comprendere facilmente la generazione di WiFi supportata dai loro dispositivi o dalle loro connessioni."

Dunque, dite addio ad Airport, o alle sigle astruse. Gli ultimi iPhone supportano WiFi 5, e quelli dell'anno prossimo invece probabilmente WiFi 6, semplice e indolore. Tra l'altro, l'ultima versione del WiFi introduce una velocità superiore di trasferimento dei dati, migliori prestazioni in ambienti ad alta densità come concerti ed eventi sportivi, migliore efficienza per le batterie. Dai test risultano velocità medie di 4.8Gbit/s su banda da 5GHz con picchi fino a 11Gbit/s. La finalizzazione dello standard è attesa l'anno prossimo.

  • shares
  • +1
  • Mail