Apple Pay Cash, pagamenti tra utenti Apple in arrivo anche in Italia

Apple Pay Cash, il sistema di micropagamenti che consente agli utenti Apple di inviarsi denaro via iMessage, sarà presto disponibile anche in Italia. Lo sbarco è imminente.

Apple Pay Cash è la soluzione di micropagamenti di Apple che consente di inviare e ricevere denaro direttamente da iPhone, iPad e Mac, istantaneamente, con la praticità di un iMessage e la sicurezza del Touch ID o del Face ID. La buona notizia è che sta per sbarcare in Europa, e dunque anche nel nostro paese.

Il servizio è stato lanciato a dicembre 2017 ma da allora è rimasto un'esclusiva degli Stati Uniti; e ora, a quanto pare, è giunto anche il turno del Vecchio Continente. Tutto è iniziato nelle scorse ore, quando sui canali social hanno preso a fioccare le immagini di alcuni utenti che hanno ricevuto l'invito a configurare Apple Pay Cash sul proprio Apple Watch o su iPhone XS.

Poi, è stata la volta della pagina di supporto del servizio, aggiornata e tradotta nelle varie lingua europee, compresa quella in italiano che però poi è stata rimossa immediatamente e sostituita con quella generica in inglese; sul Web tuttavia sono rimaste le tracce di questo passaggio. Date un'occhiata allo screenshot di una query su Google:

Come Funziona?

Apple Pay Cash permette di inviare e ricevere denaro attraverso iMessage; i fondi vengono custoditi poi nella carta Apple Pay Cash dell'app Wallet, e possono essere utilizzati per gli acquisti nei negozi convenzionati, nelle app, sui siti che supportano Apple Pay o trasferiti su conto corrente bancario entro 1-3 giorni lavorativi.

Il servizio è compatibile con iPhone 6 e versioni successive, iPhone SE, tutti gli iPad Pro, iPad di quinta generazione, iPad Air 2 o iPad mini 3 aggiornati ad iOS 11.2 o versioni successive. Qui infine trovate la nostra guida alla prima configurazione e all'uso di Apple Pay Cash.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 115 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail