iPhone Xs: 4 novità che Apple non ci aveva raccontato

iPhone Xs è il telefono Apple "più evoluto di sempre," ed è un concentrato di tecnologia. Ecco tre belle novità + 1 pessima che Apple non ci aveva raccontato.

iPhone Xs, iPhone Xs Max e iPhone XR introducono alcune interessanti novità che Schiller ha omesso di spiegare fino in fondo, ieri sul palco dello Steve Jobs Theater. Parliamo di LTE più avanzato, del lettore NFC in background e delle nuove opzioni di garanzia.

Lettore NFC


I nuovi iPhone consentono di leggere i codici NFC senza neppure dover aprire un'app; la decodifica avviene di continuo, in background, e senza che l'intervento dell'utente:

"Sugli iPhone che supportano la lettura dei tag in background, le scansioni di sistema e le letture dei dati NFC non richiedono l'avvio di un'app. Il sistema mostra una notifica ogni volta che legge un nuovo tag. Dopo che l'utente tocca la notifica, il sistema consegna i dati del tag all'app appropriata. Se l'iPhone è bloccato, il sistema richiede all'utente di sbloccare il telefono prima di inviare i dati del tag all'app."

La lettura automatica non avviene mai, però, se l'iPhone non è in un uso, se è bloccato, se è in uso Apple Pay, se è aperta già un'app di NFC, se la fotocamera è in uso o e se il telefono è in modalità Aereo. Ciò per prevenire letture non richieste.

La feature è disponibile su XS, XS Max, and XR, e non su iPhone X o modelli precedenti.

Super LTE


iPhone XS, XS Max e iPhone XR sono i primi smartphone della mela a supportare l'LTE a 600 MHz, vale a dire la cosiddetta Banda 71, in uso con pochissimi gestori al mondo. Lo spettro dei 600 MHz consente di coprire distanze maggiori e aumentare la penetrazione negli edifici chiusi, ma purtroppo qui da noi è ancora fantascienza.

In teoria, entro il 2022, l'Italia dovrebbe liberare le frequenze dei 700 MHz utilizzati pesantemente dall'inutile e costoso Digitale Terrestre, il che consentirebbe di sfruttare i 500 e i 600 MHz per le telecomunicazioni, senza causare interferenze; ma già si sa che è praticamente impossibile rispettare la scadenza, poiché mancano i tempi fisiologici e tecnici per una riconversione agli standard DVB-T2 e Hevc. Insomma, qui da noi questo Super LTE serve a poco.

Apple Care


Con i nuovi iPhone, la mela ha lanciato anche una nuova opzione di estensione della garanzia. Negli USA arriva AppleCare+ con Furto e Smarrimento. I pro: se perdete iPhone o ve lo rubano, basta sporgere denuncia e compilare la richiesta sul sito Apple, per ricevere un nuovo sostitutivo. I contro: costa salatissimo.

Parliamo di 299$ per iPhone Xs e Xs Max, e 249$ per iPhone XR, 8 Plus e 7 Plus; 199$ invece per iPhone 8 e iPhone 7. Ma a questa cifra dovete ovviamente aggiungere le solite franchigie: 29$ per la sostituzione schermo dopo una rottura accidentale, e 99$ per "danno accidentale generico" e soprattutto 269$ per la sostituzione di Xs e Xs Max dopo il furto, 229$ per iPhone XR, 8 Plus e 7 Plus. E infine, 199$ per rimpiazzare un iPhone 8 o 7.

Non è dato sapere se e quando questa novità lambirà le italiche coste.

Adattatore Jack Audio-Lightning

A differenza dei vecchi dispositivi, stavolta nella confezione di iPhone Xs, Xs Max e Xr non troverete l'adattatore Jack-cuffie 3.5mm a Lightning. Ovviamente sparisce dalla scatola ma non dall'Apple Store, in cui potrà essere acquistato al non modico prezzo di 10€. Per fortuna, su Amazon se ne trovano di compatibili a 7€ comprese spedizioni.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 133 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail