iPhone X: eBay crea una tecnologia per navigare e fare shopping senza mani

Grazie alle feature uniche di iPhone X, eBay ha potuto creare una tecnologia chiamata HeadGaze che consente di navigare e fare shopping su iPhone senza usare le dita.

Una innovativa tecnologia messa a punto nei laboratori eBay potrebbe rivoluzionarie il modo in cui navighiamo sul Web, facciamo shopping e fruiamo dei contenuti. E in più darà una mano agli utenti con disabilità fisiche perché non richiede l'uso delle dita su schermo.

L'idea è venuta a Muratcan Cicek, uno stagista di eBay con problemi motori che cercava un modo di fare acquisti online in modo indipendente. E così, sfruttando le informazioni provenienti dal sensore 3D della fotocamera di iPhone X congiuntamente ad ARKit, il team eBay ha creato un cursore virtuale che segue i movimenti della testa dell'utente.

A seconda di quanto tempo resta fisso su un punto, il cursore preme pulsanti, effettua lo scrolling del testo, va alla pagina successive e molto altro, il tutto senza mai neppure sfiorare il display col polpastrello.

Questa tecnologia è Open Source e liberamente disponibile su GitHub:

Quest'anno [...], io e il mio team abbiamo sviluppato HeadGaze, una libreria riutilizzabile che traccia i movimenti della testa su iPhone X e che, a partire da oggi, è disponibile con licenza Open Source su GitHub.com. La prima del suo tipo, questa tecnologia utilizza Apple ARKit e la fotocamera di iPhone X per tracciare i movimenti della testa e permettere la navigazione su iPhone in modo intuitivo e senza mani.

HeadGaze consente di scorrere e interagire con le pagine, con movimenti impercettibili della testa. Pensate a tutti i possibili scenari. Stanchi di provare a effettuare lo scroll di una ricetta con le mani unte mentre cucinate? Troppo incasinato seguire il manuale di istruzioni sul telefono mentre mettete mano al motore nel cofano? Troppo freddo per togliere i guanti e usare iPhone?

Questa tecnologia è molto promettente e, come detto, gratuita, ma potrebbe fare molto di più. Il team sta ora cercando di completarla aggiungendovi anche il meccanismo di tracciamento degli occhi; l'idea è di creare un sistema di navigazione dell'OS completo e alternativo al Touch.

  • shares
  • +1
  • Mail