iPhone e schermo rotto: qualche dritta per continuare a usarlo

Un iPhone con schermo incrinato può essere utilizzato ancora per molti mesi e in qualche caso perfino anni. Ecco qualche dritta per convivere col problema (in attesa della riparazione).

iphone-schermo-rotto.jpg

Cade mille volte da metri di altezza, e ogni volta si salva. Poi sfiorate l'angolo sbagliato e il vetro di iPhone va in frantumi come la sfoglia croccante di una crème brûlée. Infine inizia il calvario: lasciarlo così com'è o imbarcarsi nella spesa di sostituire il tutto? A seconda di variabili come opportunità (magari uno vuole aspettare i nuovi modelli e cambiare direttamente telefono) e budget (a volte uno può non avere i 300€ per la riparazione), spesso si finisce col convivere con il problema. Vediamo quindi come allungare la vita al dispositivo, e rendere l'esperienza meno frustrante.

Proteggete il Display

Se il Touch smette di funzionare, il danno è irreversibile, e non c'è nulla che possiate fare purtroppo, a parte la riparazione a pagamento. Se il Touch invece funziona ancora, siete fortunati, ma fate attenzione: non durerà per sempre. La tendenza sarà verso un lento ed inesorabile declino, fino al giorno in cui il Touch inizierà a perdere qualche pressione; e da lì in poi andrà sempre peggio.

Quel che potete fare per rimandare quanto meno la riparazione, consiste nel proteggere il più possibile il display. Applicate una pellicola protettiva (se ne trovano a 3,99€ con spedizione gratuita) e magari una cover, se non lo avete già fatto.

Le crepe tenderanno a espandersi e creare schegge: impedite che questo accada, e soprattutto se il vetro inizia a sfaldarsi lungo gli angoli, coprite eventuali buchi per impedire all'umidità e alla polvere di penetrare. In più vi proteggerà da eventuali tagli.

Usare un iPhone Rotto

Per poter continuare usare un iPhone rotto, avete a vostra disposizione diverse opzioni:


  • Fotocamera: per usare la fotocamera al volo, lasciate perdere la procedura di sblocco tradizionale e la ricerca dell'app; meglio scorrere direttamente sul Blocco Schermo verso sinistra, oppure chiedere a Siri di aprire la fotocamera. Se l'iPhone è recente e supporta anche il Solleva per Attivare, siete a posto. Poi, per scattare basta premere i pulsanti volume; decisamente più comodo che tentare di attivare un pulsante virtuale pieno di schegge vetrose.

  • AssistiveTouch: A seconda del tipo di problema, potete avvalervi di una speciale funzionalità di iOS che permette di personalizzare il comportamento dell'iPhone quando effettuate determinate azioni, come la pressione prolungata o il tocco singolo/doppio. Potete perfino impostare un pulsante Home virtuale, se quello fisico è partito, e creare gesti personalizzati. Basta attivare e configurare Impostazioni > Generali > Accessibilità > AssistiveTouch.

  • Siri: Non dimenticate che la vostra voce può effettuare una gran mole di compiti. Basta chiedere all'assistente virtuale di Cupertino.

  • Tastiere esterne: Se la tastiera virtuale diventa troppo scomoda da usare, non dimenticate che potete abbinare una tastiera Bluetooth qualunque. Se ne trovano di stilose a grandezza naturale per meno di 12€, e di estremamente compatte e portatili a meno di 10€. E in bocca al lupo.
  • shares
  • Mail