Tim Cook dona oltre 5 milioni di dollari in beneficenza

Nelle scorse ore, senza annunci né cerimonie, il CEO di Apple Tim Cook ha donato azioni Apple in beneficenza per un controvalore di oltre 5 milioni di dollari.

tim-cook-beneficenza.jpg

L'attuale iCEO ci aveva abituato alle iniziative benefiche, come i pranzi con Tim Cook e le aste di beneficenza, ma stavolta si è distinto per qualcosa di molto meno plateale e decisamente più concreto.

Senza fanfara, alla chiusura dei mercati azionari, ha donato 23.215 azioni Apple ad un'ente benefico non noto; ognuna di esse vale 215.04$, il che fa ammontare la donazione a ben 5 milioni di dollari.

La notizia è emersa poiché, per legge, qualunque spostamento azionario va giustificato presso la U.S. Securities and Exchange Commission. Facendo clic su questo collegamento, potete dare un'occhiata al documento, intestato a "Cook Timothy D." e recante il prezzo della cessione pari a 0$.

A quanto pare, Tim Cook era serio quando, nel 2005, raccontava di voler raggiungere un "approccio più sistematico alla filantropia" laddove fino a poco tempo fa si era limitato a piccole donazioni anonime.

In un'intervista a Fortune ha promesso infatti di devolvere in beneficenza tutte le proprie sostanze, al netto di una piccola parte per parenti e amici; attualmente, in seguito alla donazione, l'iCEO detiene ancora 878.425 azioni Apple pari a quasi 189 milioni di dollari.

  • shares
  • Mail