Apple Store, ondata di furti mordi e fuggi per migliaia di Euro

L'hanno chiamato il "furto perfetto" e sta prendendo sinistramente piede. Entrano in un Apple Store, afferrano tutto quello che possono, e poi fuggono via. E si portano a casa oltre 15.000€ di prodotti in pochi secondi.

Un paio di ragazzi incappucciati in una felpa sono entrati in un Apple Store di Fresno, in California, durante il weekend e hanno fatto man bassa di alcuni dei MacBook in esposizione. È l'esatta replica di un crimine simile avvenuto a New York una settimana fa, tant'è che il primo sembra aver "ispirato" -per dir così- il secondo.

Da principio nessuno si rende conto di nulla; poi però quando le cose sono chiare, nessuno degli impiegati del negozio interviene; solo un cliente tenta il placcaggio, ma viene respinto nella corsa.

Non conosciamo l'esatto valore della refurtiva, ma ad occhio contiamo almeno 8 MacBook sottratti, e se consideriamo il prezzo minimo di 1299$, va da sé che abbiamo ampiamente superato i 10.000$.

La settimana scorsa, invece, a New York sono stati sottratti 19.000$ di iPhone in un altro Apple Store ma con modalità simili. Dopo aver navigato un po' su Internet, 5 ragazzi in felpa e cappuccio sono scappati con 21 iPhone 8 e iPhone X. E sebbene le loro azioni siano state registrate, a tutt'oggi non si conosce l'identità dei ladri.

Purtroppo, le modalità di esposizione dei prodotti in Apple Store rendono particolarmente facile questo tipo di incursioni, ed è inevitabile che il fenomeno dell'emulazione porterà a nuove notizie di questo genere. Sempreché, a Cupertino non decidano di irrobustire la sicurezza in qualche modo, a scapito però dell'esperienza in negozio.

  • shares
  • +1
  • Mail