Accendere l'auto con iPhone: presto sarà possibile grazie a CCC

Apple ha aderito al Car Connectivity Consortium, il consorzio che vuole trasformare il vostro smartphone nella chiave per aprire e accendere l'auto. E lo standard è già pronto.

accendere-auto-con-iphone.jpg

Già adesso, iPhone può essere usato per aprire la serratura di casa o per rispondere al citofono ma questo è niente; presto, potrete utilizzarlo anche per aprire, avviare e controllare la vostra auto.

Apple si è schierata assieme agli altri produttori del Car Connectivity Consortium (CCC) per stilare le specifiche della Chiave Digitale 1.0 che fornisce una serie di strumenti standard per l'interoperabilità tra chip NFC del telefono e automobili.

Partecipano all'iniziativa importanti player del settore, come Audi, BMW, General Motors, HYUNDAI, Mazda, Honda, LG Electronics, Panasonic, Samsung, Suzuki e Volkswagen, a cui si aggiungono anche ALPS ELECTRIC, Continental Automotive GmbH, DENSO, Gemalto, NXP e Qualcomm Incorporated. C'è perfino TomTom ma come al solito mancano nomi tipo Reanult, o blasoni come Benz, Porsche o Tesla.

Grazie a questo protocollo, potrete scaricare un'app su iPhone, attivare una chiave digitale e usarla per avviare il motore dell'auto; in più, potrete condividere l'accesso con tutti gli utenti che desiderate, a patto che possiedano anch'essi un telefono con NFC. C'è da sottolineare che questa tecnologia si aggiunge -e non sostituisce- quelle esistenti, compresa la chiave fisica, e che rappresenterà l'uovo di Colombo in un gran numero di situazioni, per esempio per l'affitto dei veicoli e il car-rental.

L'interesse è talmente alto da parte dell'industria, che il CCC sta già lavorando alle specifiche 2.0 che garantiranno una maggiore interoperabilità tra marchi e produttori diversi; la data di rilascio prevista è il primo trimestre 2019.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 13 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO