iPhone X2: cavo USB-C nella confezione, e addio a Lightning nel 2019

Con iPhone X2 in arrivo quest'anno, Apple introdurrà finalmente il cavo USB-C nella confezione; ma dall'anno prossimo, addio a Lightning: anche gli smartphone adotteranno USB-C.

iphone-x2-usb-c2.jpg


Aggiornamento del 22 giugno 2018

Sapevamo che una transizione era in corso. A partire da quest'anno, nella confezione di iPhone non troverete più il vecchio (e lentissimo) caricabatterie da 5W; al suo posto, ci sarà un adattatore da 18W e cavo USB-C. Quel che non sapevamo è che la rivoluzione sarebbe dovuta partire già con iPhone X quest'anno.

Secondo i ben informati, infatti, pare che "durante lo sviluppo di iPhone X, Apple avesse soppesato la possibilità di rimuovere del tutto la circuiteria di ricarica con filo. Ma non era un intervento fattibile al tempo poiché la ricarica wireless era ancora più lenta rispetto ai metodi tradizionali. Inoltre, un caricabatterie wireless coi nuovi iPhone ne avrebbe significativamente alzato il prezzo finale."

Dunque ci siamo andati molto vicini: Apple Stava per mandare in pensione la porta Lightning, ma evidentemente l'ecosistema non era ancora pronto. Una volta che AirPower sarà disponibile sul mercato, tuttavia, le cose cambieranno in fretta.

iphone-x2-usb-c-2.jpg

E questa è una buona notizia, visto che i nuovi Mac adottano tutti porte USB-C; ciò significa che potremo collegare i dispositivi mobili senza ricorrere ad adattatori.

Ma la vera rivoluzione arriva l'anno prossimo, con il pensionamento della porta Lightning in favore di USB-C. Dopo l'abbandono del connettore a 30 Pin proprietario nel 2012, e l'abbandono della Lightning proprietaria nel 2018, finalmente vedremo uno standard aperto e condiviso anche su iPhone.

In soldoni, questo implica che utilizzeremo lo stesso cavo per Mac e iPhone, e con un caricabatterie li carichiamo tutti. Senza contare che il nuovo standard porterà in dote la praticità della Ricarica Veloce di USB-C anche sui gingilli mobili con la mela. Il che costituisce senza ombra di dubbio una gradita notizia.

Certo, questo implica anche che gli accessori Lightning che possedete diventeranno inutilizzabili a breve; ma c'è da dire oramai molti di questi funzionano già senza fili, via Bluetooth o altri protocolli, e in più USB-C è già parecchio diffuso nell'industria, quindi ci aspettiamo prezzi mediamente inferiori rispetto alle controparti Lightning, e soprattutto maggiore disponibilità.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 190 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO