App Store, in arrivo le versioni di prova gratuita delle app

C'è voluta una vita e infinite richieste da parte di sviluppatori e utenti, ma alla fine Apple l'ha fatto: ha concesso le versioni di prova gratuita delle applicazioni su App Store.

app-store-versioni-prova.jpeg

La possibilità è stata aperta con una recente modifica al regolamento di App Store (regola 3.1.1), e consentirà agli sviluppatori di offrire un periodo limitato di sblocco completo delle funzionalità di un'app a costo zero per l'utente. In pratica questo è quel che vedrete arrivare tra qualche tempo.

Negli Acquisti In-App, oltre alle solite opzioni di acquisto o abbonamento, comparirà nella maggior parte dei casi una nuova possibilità: qualcosa tipo 1 settimana o 1 mese di prova gratuita a 0€.

Ovviamente, non tutti i titoli presenti a catalogo abbracceranno la novità: dipende dalla volontà dei singoli sviluppatori, ma è facile prevedere un enorme successo -e dunque una diffusione importante- per questo tipo di promozione.

L'assenza di versioni di prova del software, infatti, è considerata da sempre una delle lacune più gravi dell'App Store di Apple, e ora anche questo limite verrà ufficialmente superato. La cosa riguarda sia il Mac App Store, che l'App Store di iOS. Ma c'è una contropartita: mentre l'acquisto dell'app può essere condiviso tra i membri della famiglia, l'acquisto In-App è personale; il che significa, in soldoni, che dovrete ripetere l'esborso per ognuno degli iPhone e iPad di casa. Una bella fregatura.

  • shares
  • Mail