WWDC 2018: rivivi la magia della diretta Live

Il Live del WWDC 2018 ha ufficialmente inizio. iOS 12, macOS 10.14 e tutte le altre novità.

f1528139808.jpg

20.16 Il WWDC 2018 si conclude qui. Niente nuovi Mac, e neppure accessori Beats (con o senza Siri). In pratica, solo software, che poi è quel che ci si aspettava da questo tipo di eventi. Le feature di iOS 12 ci sono sembrate le più interessanti; molto meno interessanti quelle del Mac, pensate soprattutto per gli sviluppatori e non gli utenti comuni. Le novità di Siri sembrano carine, e forse torneranno perfino utili, ma vorremmo provare questa tecnologia prima di stilare un giudizio: potrebbe essere molto facile da usare, o troppo complicata. Di sicuro, non c'è stato l'effetto wow causato da Google con i suoi esperimenti di intelligenza artificiale. Qualunque miglioramento, in ogni caso, è sempre ben accetto.

Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti, su Twitter o sulla nostra pagina Facebook. E non dimenticate di leggere i post di approfondimento. Grazie di essere stati con noi, e di essere nostri fedeli lettori dopo tanti anni. Buona vita a tutti.

20.15 Tim Cook torna sul palco. Celebra la creatività e la passione degli sviluppatori.

f1528139380.jpg

21.11 Prima di concludere, un video. "Cosa rende uno sviluppatore uno sviluppatore?"
21.09 Torna Tim Cook sul palco.

f1528139316.jpg

21.08 Le app universali, che funzionano su Mac e iOS, arriveranno nel 2019. Le app iOS introdotte su macOS Mojave sono state create con queste tecnologia.
21.06 Apple sta lavorando da molti anni a un progetto segreto. E poiché iOS e macOS condividono le stesse tecnologie, è possibile unire i due mondi.

f1528139167.jpg

21.06 "State per unire iOS e macOS?" La risposta è monolitica e precisa: No!"

f1528138866.jpg

21.05 Un sacco di roba interessante ma molto complicata, destinata agli sviluppatori.
21.03 Ma Metal può essere usata per accelerare anche gli strumenti degli sviluppatori relativi all'Intelligenza Artificiale.
20.01 Ora si parla di Metal. E del supporto alle GPU esterne, grazie a Metal.

f1528138732.jpg

21.00 Microsoft porterà Office 365 sul Mac App Store, Adobe porterà Lightroom CC. I tempi cambiano.

f1528138685.jpg

20.57 Il nuovo Mac App Store è stato riprogettato per la facilità d'uso. Nuova interfaccia.
20.56 Ora si parla di App Store. Ci sono video anteprime che mostrano l'app, come su iOS.
20.55 Su Internet, è possibile tracciare i vostri comportamenti in base a risoluzione, font installati e così via; con Mojave diventa più difficile questo tipo di comportamenti dei pubblicitari online.
20.54 I Mi Piace di Facebook tracciano il nostro comportamento. Con Mojave, la storia finisce. Safari chiederà l'autorizzazione, prima di attivare le funzionalità di Facebook.

f1528138422.jpg

20.52 Ora si parla di privacy e sicurezza. D'ora in avanti, il Mac estende la protezione a fotocamera, microfono. Le app chiederanno l'autorizzazione per usare queste risorse.

f1528138324.jpg

f1528138270.jpg

20.51 L'app Casa sbarca finalmente su Mac!!
20.51 Arriva l'app Borsa su Mac. E Memo Vocali. Che ovviamente si sincronizza via iCloud.

f1528138245.jpg
20.50 L'app Apple News è stata rinnovata, e sbarca su Mac. (Ma non per il pubblico italiano, per ora)

f1528138169.jpg

20.48 Continuity Camera. In pratica, gli scatti su iPhone finiscono direttamente sul Mac senza neppure dover combattere con AirDrop.

f1528137973.jpg

20.46 Ora si parla di Screenshot. In pratica diventa come su iOS. Lo screenshot compare sulla destra, e basta un clic per modificarla in MarkUp. Sono stati aggiunti anche comandi per la registrazione video dello schermo.

f1528137818.jpg

20.43 Ora si parla delle Novità del Finder. Arriva la vista Galleria per visualizzare al volo i file. E si può visualizzare tutti i metadati al volo. E in basso invece ci sono le Azioni Rapide per effettuare piccole modifiche direttamente nel Finder. Si può perfino creare delle azioni personalizzate in Automator e aggiungerle alla barra laterale (destra) del Finder. In pratica hanno integrato il Mela+i nella finestra del Finder. Niente di impressionante.

f1528137726.jpg

20.42 Arrivano gli stack sulla Scrivania. Gruppetti di file.

f1528137584.jpg

20.41 Arriva Scrivania Dinamica. La Scrivania cambia in modo dinamico durante il giorno.

f1528137536.jpg

20.40 Arriva la Modalità Dark, finalmente. Ci voleva un Mac Pro tutto nero, per arrivarci.
20.38 Benvenuto macOS Mojave! Ispirato alla "bellezza del deserto di notte."

f1528137383-1.jpg

20.38 Torna sul palco Craig Federighi.
20.37 Torna Tim Cook sul palco e si parla di Mac.

Tutte le novità di Apple TV


f1528137304.jpg

20.35 I video aerei sono stati aggiornati per mostrare dove sono stati girati; ne arrivano di nuovi. La "Visione Notturna" è spettacolare.

f1528137114.jpg

20.32 Arriva Single Sign-On. Basta un login, e siete dentro a tutti i servizi cui siete abbonati.

f1528136967.jpg

20.30 Apple TV inizia a diventare il set-top box di riferimento delle tv via cavo e via satellite.

f1528136859.jpg

20.29 E ovviamente arriveranno anche contenuti Dolby Atmos su iTunes. E l'update, se avete acquistato il film, sarà gratuito.
20.27 Arriva il supporto per Dolby Atmos.

f1528136736.jpg

20.26 Ora si parla di Apple TV. Ci sono novità per Apple TV 4K.

f1528136699.jpg

20.25 Arrivano inoltre i nuovi cinturini per il Pride 2018, e un quadrante coordinato. L'avevamo visto nei rumors.

f1528136593.jpg

20.23 Torna sul palco Kevin Lynch, riassumendo le novità di whatsOS 5.0.

f1528136333.jpg

20.19 Ora c'è una dimostrazione. Un'impiegata pedala sulla cyclette, e sfida un suo collega. Si mandano messaggi direttamente tramite Apple Watch, senza tirar fuori il telefono.

f1528136209.jpg

20.18 Arriva il supporto ad Apple Music, ai Podcast. Sincronizzati oppure in streaming.
20.17 con watchOS 5.0 arriva la possibilità di vedere alcuni contenuti del Web sul display dell'orologio.

f1528136000.jpg

20.17 Le notifiche diventano interattive.
20.16 Per parlare a Siri non serve più dire "Hey Siri." Basta alzare l'orologio e parlare.
20.16 Arrivano le app Sport, Mappe, Battito nei quadranti Apple Watch. E ovviamente le Scorciatoie Siri viste in iOS 12..

20.14 Arriva la feature di walkie-talkie. EÈ diretta, non deve passare necessariamente da c: basta che ci sia una connessione WiFi o celluare (per series 3 con connettività LTE, ovviamente)

f1528135848.jpg

20.11 Arriva anche L'individuazione di Inizio Attività Fisica. In pratica, la registrazione dell'allenamento parte e finisce da sola.

f1528135818.jpg

20.10 Lo Yoga è stato aggiunto all'elenco delle attività. E arriva anche Hiking.

f1528135733.jpg

20.08 In watchOS 5.0 si può competere con i vostri amici. E se vincete, vi beccate anche lo scudetto virtuale.
20.07 Arrivano due nuove feature. Salute e Fitness. Tutte le informazioni che leggete non sono soltanto "accurate, ma anche significative."

f1528135492.jpg

20.06 Apple Watch ha permesso di salvare la vita a diversi utenti. Tim Cook racconta una storia strappalacrime. E ora si parla di watchOS 5.0.
20.05 Tim Cook torna sul palco, e si parla di Apple Watch. Apple Watch è al primo post per soddisfazione clienti.

WWDC 2018: iOS 12 e le app di sistema


f1528135267.jpg

20.04 FaceTime di gruppo funziona su iPhone, iPad e Mac, e si può rispondere via audio su Apple Watch.
20.02 E si può fare uno zoom su un utente in particolare con un doppio tocco. E ovviamente, tutti possono utilizzare gli Animoji al posto del viso.
20.01 Quando la gente parla, il video si ingrandisce in tempo reale.
19.59 Ora si parla di FaceTime. Arrivano le chiamate FaceTime di gruppo. C'è voluto una vita, ma ce l'abbiamo fatta. Chiamate fino a 32 contatti. E FaceTime si integra in iMessage. Chiunque può accedere alla conversazione video o audio, e lasciarla in qualunque momento.

f1528135007.jpg

f1528135109.jpg

19.57 Inoltre, arrivano gli Effetti Divertenti. Filtri in tempo reale attraverso la fotocamera, per creare meme di risposta o sticker su iMessage. Si può applicare il Memoji in tempo reale, creare un meme che ha la nostra faccia e la nostra espressioni.

f1528134849.jpg

19.55 Ora mostrano come creare Memoji. Si sceglie la forma del viso, il colore, il tipo di caratteristiche del volto, stili di capelli e così via. Colore occhi, accessori, occhiali, colore delle lenti, e il Memoji è creato.

f1528134783.jpg

19.53 Ora si parla di iMessage e Animoji. Arriva il rilevatore di lingua. Gli Animoji faranno la linguaccia. E arrivano anche vuoi Animoji: T-Rex, Fantasma, tigre, e Koala. E arrivano i Memoji, cioè gli Animoji che somigliano a voi!

f1528134557.jpg

19.50 Arriva Limite App: impostate quanto tempo vorreste passare al massimo su un'app ogni settimana, e vi arriva una Notifica quando state superandolo. Perfetto anche per controllare i figli. Arrivano anche i "premi" per i figli che si comportano bene. Si può limitare quando e quanto tempo passano al telefono.

19.49 L'idea è di ridurre la distrazione. Ogni settimana, avete un report completo che vi dice quanto avete usato l'iPhone, quanto tempo avete usato certe app, e quanto tempo siete stati lontani da iPhone di giorno e di notte. È molto carino.

f1528134524.jpg

f1528134448.jpg

19.48 Ora si può impostare/eliminare/limitare le Notifiche direttamente dalla Home Screen. E Siri potrà suggerire di eliminare le notifiche per le app che non vengono utilizzate. Inoltre, arrivano le Notifiche di Gruppo.

f1528134420.jpg

19.47 Arriva il Non Disturbare di notte. Durante la notte, se vi svegliate, vedrete solo l'ora e nessuna notifica che possa distrarvi. Il Non Disturbare diventa intelligente, e si può impostare un limite, temporale o geografico.
19.46 Craig Federighi torna sul palco. Ora ci sono nuove feature per sapere quanto tempo passate sulle singole app, per controllare che non siate dipendenti da iPhone. Ne abbiamo parlato in questi giorni.

f1528134295.jpg

19.45 CarPlay supporta finalmente la navigazione con altre app, tipo Google Maps. Finalmente.

19.44 Anche iBooks viene aggiornata, con un nuovo App Store rivisto e corretto. Ora si chiama Apple Books.

f1528134204.jpg

19.43 L'app Memo Vocali finalmente sbarca su iPad. Ci hanno messo solo una vita.

f1528134176.jpg

19.42 Sale Susan Prescott sul palco. Si parla della nuova app Borsa, e di Apple News, che però da noi non esiste ancora.

iOS 12 e le Scorciatoie di Siri


f1528133897-1.jpg

19.40 Grazie a questa innovazione, potrete dire a Siri "Vado a casa" e lei automaticamente avviserà i vostri cari, imposterà il termostato a 20 gradi, fornirà le informazioni delle Mappe e avvierà l'app di radio online. Sembra carino, anche se un po' meno semplice di come dicono.

f1528133633.jpg

19.39 In pratica con Scorciatoie Siri si può creare una serie di step in base a un unico comando vocale che voi decidete.
19.38 Si può insegnare a Siri i propri comandi personalizzati, per esempio per controllare una prenotazione, o un volo.
19.34 Ora ci sono le Scorciatoie per Siri. Se siete in ritardo, Siri suggerirà di avvisare la persona che vi attende. E se c'è un compleanno, Siri vi ricorderà di chiamarla: un tocco e parte la chiamata. Potete creare le vostre Scorciatoie personalizzate con la nuova app. Basta impilare i diversi stack.

iOS 12 e app Foto


f1528133553.jpg

19.33 Quando inviate una foto ad un amico, il suo iPhone cercherà nella libreria se ci sono altre foto di quell'evento, e suggerirà di inviarla al mittente. Così che entrambi abbiano tutte le foto dell'evento, senza difficoltà.

f1528133464.jpg

19.31 Ogni anno, vengono scattate oltre 1 trilione di foto su iPhone. L'app Foto è intelligente e consente di individuare oggetti e scenari nei vostri scatti. Con iOS 12 arriveranno suggerimenti proattivi, effetti di Looping sulle foto o "Oggi un anno fa" come su Google Foto, per intenderci. Ma con la privacy di Apple.

iOS 12: Realtà Aumentata e ARKit 2.0


f1528133234.jpg

19.29 In pratica, con ARKit 2.0, si può rendere vive le costruzioni Lego e vivere esperienze di gioco davvero notevoli. A partire da una costruzione coi mattoncini.
f1528133079.jpg

19.25 Apple collabora con Lego per mostrare le potenzialità di ARKit 2.0. Dimostrazione.

f1528132992.jpg

19.23 Ora si parla di ARKit 2.0: arrivano tracking del volto, rendering fotorealistico, individuazione degli oggetti 3D, esperienze persistenti e soprattutto esperienza condivise.

f1528132870.jpg

19.22 Ora Craig mostra USDZ in una pagina Web. Le animazioni sono pienamente interattive. Direttamente all'interno delle app, come News, oppure in una pagina Web. E così si può vedere un oggetto virtuale posizionato nel mondo reale, come se ce lo aveste davanti. Davvero impressionante.
19.20 Craig Federighi torna sul palco. Il problema principale è la misurazione esatta. Ma grazie alla precisione dei sensori, è possibile misurare oggetti nel mondo reale. Così iPhone consentirà di misurare la lunghezza degli oggetti in tempo reale con una nuova app: si chiama Measure. Basta toccare un angolo, poi toccare l'altro e l'app dà la lunghezza.

f1528132692.jpg

19.19 Adobe lancerà anche una nuova app per iOS, per creare facilmente oggetti di realtà virtuale.
19.18 Il CTO di Adobe sale sul palco. Il formato di Realtà Virtuale di Apple, USDZ, sarà compatibile con tutti i software di Adobe, compreso Photoshop.

f1528132590.jpg

19.17 Hanno creato un nuovo standard per la Realtà Virtuale che funziona in Safari e in tutte le altre app. La realtà virtuale sarà presente ovunque, anche su Internet. Il futuro è questo tipo di file, chiamato USDZ. E Adobe è in testa su questo tema.

f1528132447.jpg

19.16 Si parla di Realtà Aumentata.
19.15 iOS 12 diventa intelligente. Quando serve potere computazionale, verrà attivata subito la massima prestazione della CPU. Questo dovrebbe velocizzare le cose soprattutto sui dispositivi più datati.
19.14 Su iPhone 6s, iOS 12 raddoppierà le prestazioni nella maggior parte dei casi.

f1528132289.jpg

19.13 Con iOS 12, Apple sarà più veloce. E sarà installabile su gli stessi dispositivi di iOS 11. Se avete installato iOS 11, potrete installare anche iOS 12.
19.13 L'87% degli utenti è all'ultima versione di iOS, contro il 6% di Android. E la soddisfazione cliente di iOS 11 è al 97%.
19.12 Federighi sta elencando tutte le novità introdotte in questi anni. E parla anche di compatibilità con i dispositivi più vecchi.
19.11 Craig Federighi parla di iOS 12

Tutti i numeri di Apple


f1528132104.jpg

19.10 Il cliente è al centro dell'ecosistema Apple. "Oggi si parla solo di software." Ve l'avevamo detto che non ci saranno Mac... o forse sì?

f1528131866.jpg

19.09 "Tutti dovrebbero imparare a creare codice. Ecco il perché le iniziative di Apple. Dovrebbero insegnarlo a scuola."
19.08 Swift è il linguaggio scelto da Apple. E oltre 350.000 app sono già state scritte con questo linguaggio su App Store.
19.07 Questa settimana raggiungeremo un'altra pietra miliare. Gli sviluppatori hanno guadagnato 500 miliardi di dollari, fino ad oggi.
19.06 Il prossimo mese App Store compirà 10 anni. E in questi anni, ha cambiato il modo in cui usiamo la tecnologia. Ha cambiato le nostre vite e l'industria. Ha creato nuovi lavori.
19.06 Ci sono sviluppatori da oltre 77 paesi del mondo, in sala. In totale ci sono 20 milioni di sviluppatori in tutto il mondo.
19.05 Tim Cook sul palco.
19.05 La migrazione, i giovani sviluppatoriratopi che attorniano Craig Federighi ("il re degli sviluppatori dalla cresta argentea") 😂.
19.03 L'evoluzione degli Sviluppatoriratopi.
19.01 Inizia. Una sorta di finto-documentario sulla California. Sul DeveloperRatopo.
18.58 "Signore e signori, l'evento avrà inizio a breve"
18.54 Chi scommette che non verrà presentato nessun Mac? 🙋🏼‍♂️
18.50 La diretta del WWDC 2018 sta per avere inizio. Tutti pronti?

cook_wwdc_2018_mcenery.jpg



Come Seguire la Diretta Live del WWDC 2018


wwdc-2018-diretta-live.jpg

Ieri in serata, Apple ha inviato ufficialmente agli uffici stampa del mondo l'invito alla Worldwide Developers Conference del prossimo giugno. Sarà l'occasione per presentare al mondo le feature delle nuove versioni dei software destinate ad iPad, iPhone, Mac, Apple Watch e Apple TV; in più, potrebbero arrivare anche nuovi Mac, visto che sia i fissi che i portatili hanno urgente bisogno di un update, iPhone SE2 e il mitologico tappetino di ricarica AirPower.

La conferenza si terrà per la seconda volta al McEnery Convention Center di San Jose, in California, e un biglietto costa la bellezza di 1.599$ (a cui si aggiungono 350 borse di studio completamente gratuite che gli studenti). Per fortuna, non è necessario essere fisicamente sul posto, perché anche quest'anno la mela organizzerà lo streaming live dell'evento: chiunque potrà seguirlo, pur senza un account sviluppatore.

Inoltre, noi di Melablog ci saremo per il consueto Live con foto, commenti in diretta e i post di approfondimento subito dopo. Appuntamento per il WWDC 2018 il prossimo 4 giugno alle 19.00 ora italiana su Melablog.it. Non mancate.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 124 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO