Risultati Fiscali Q1 2018: 5 notizie che nessuno si aspettava (neppure Tim Cook)

Gli ultimi risultati fiscali di Apple (i cosiddetti "Q1 2018") sono stati sorprendenti per diverse ragioni. Ecco 5 notizie che nessuno si aspettava, forse neppure Tim Cook in persona.

risultati-fiscali-q1-2018.jpg

Doveva essere il giorno della disfatta di Cupertino, e invece i numeri sono tutti in positivo, e le azioni sono schizzate alle stelle. Altro che panico a Wall Street, come si vociferava nei giorni scorsi.

1. Successo iPhone X


iphonex-scatola.jpg

iPhone X è stato lo smartphone più venduto di Apple ogni settimana dal giorno del lancio. Si vende (di poco) più degli altri modelli, ed è la prima volta che un modello di punta surclassa -per smercio- quelli di classe inferiore. Perfino l'iCEO non ha nascosto il proprio stupore.

2. Cinageddon


apple-cina.jpg

Doveva essere l'incubo di Tim Cook, con perdite consistenti di mercato nel paese; e invece, in Cina le cose sono andate molto bene per Apple con una crescita del 21%. Il risultato migliore degli ultimi 10 mesi.

Una notizia che placa il nervosismo degli investitori, soprattutto alla luce delle minacce di Trump di issare spessi muri doganali fatti di dazi.

3. Apple & Salute


apple-watch-salute.jpg

Gli sforzi di Apple per entrare nel mondo della salute degli utenti non si fermano ad Apple Watch. "È un'area di grande interesse" ha dichiarato Cook. "Penso che possiamo fare una grossa differenza, per cui è uno sbocco strategico molto importante per noi."

Considerato che la sanità USA è per lo più privata, e che in media ogni americano spende 10.000 dollari l'anno in cure e servizi emdici, non sorprende che Cupertino voglia un pezzo della torta; non sappiamo cosa bolla in pentola, ma una cosa è certa: la mela sarà uno degli ingredienti.

4. Nuovi Prodotti in Arrivo


futuro-apple.jpg

La scaletta dei prodotti in arrivo è ricca, con "notevoli novità" in arrivo. Ovviamente l'iCEO non si è sbottonato entrando nello specifico, ma il riferimento è chiaro: Realtà Virtuale e Realtà Aumentata, auto a guida autonoma, tecnologie indossabili, un canale TV sono le prime che vengono in mente. C'è molto più di iPhone, nel futuro di Apple.

Tragedia Rimandata


timcook-felice.jpg

L'aspetto più sorprendete dell'ultima conferenza fiscale della mela non sono i numeri in sé: fatturato in crescita del 16% e dividendi delle azioni a +30%. Sono mesi e mesi che gli analisti martellano i media (e qualcos'altro) con vaticini di disfatta e sangue, salvo poi venir smentiti dai sorrisi e i numeri di Tim Cook poco dopo.

Considerate che a settembre ci sono i nuovi iPhone, e dopo i nuovi MacBook low-cost. Insomma, prepariamoci a prendere con le pinze i prossimi oracoli del mondo della finanza.

  • shares
  • Mail