Internet lento su iPhone e iPad? Provate a cambiare i DNS

Se il caricamento dei siti Web è troppo lento su iPhone o iPad, potrebbe dipendere dai DNS del vostro gestore. Ecco come modificare i DNS per migliorare le prestazioni.

internet-lento-iphone-cambiare-dns.jpeg

I siti Internet in realtà sono identificati da una serie di numeri che codificano il server che vi serve, nella selva dei siti disponibili sulla Grande Rete; Melablog per esempio ha 52.214.244.70, mentre Instagram ha 34.196.139.229. Ma poiché i numeri sono difficili da ricordare, esistono dei server-centralinisti che fanno da intermediari, e che trasformano il vostro www.melablog.it nell'IP corrispondente.

La cosa avviene in modo del tutto trasparente, ma aggiunge un livello in più di intermediazione che può causare fastidiosi rallentamenti. Ecco perché, cambiare i DNS di una connessione può fare la differenza.

Cambiare DNS WiFi

Per modificare i DNS di una connessione WiFi, seguite questi passaggi:


  • Su iPhone o iPad, aprite Impostazioni > Wi-Fi

  • Toccate la piccola "i" alla destra della rete cui siete connessi

  • Toccate Configura DNS

  • Impostate su Manuale

  • Eliminate il server esistente e toccate Aggiungi Server

  • Immettete i seguenti DNS per Google (8.8.8.8 e 8.8.4.4) oppure questi altri se preferite i servizi di Open DNS (208.67.222.222 e 208.67.220.220); in alternativa, avete Cloudflare (1.1.1.1 e 1.0.0.1)

  • Toccate Salva in alto a destra

Considerate che, quando impostate dei DNS di terze parti, state anche condividendo con quest'ultimo tutta la vostra cronologia di navigazione, il che potrebbe rappresentare un problema di privacy per alcuni. Pensateci bene, quindi, prima di procedere alle modifiche. In ogni caso, potete tornare indietro in qualunque momento, ripristinando la configurazione su Automatica.

Cambiare DNS 3G/4G

Apple non consente di modificare manualmente i DNS della connessione mobile; dunque, in teoria, siete bloccati con i server del vostro gestore.

In pratica, però, esiste un'app che consente con un barbatrucco di eludere queste restrizioni, ma la feature è a pagamento. Si chiama DNS Override; una volta sbloccata con un acquisto In-App di 2,29€ crea una VPN farlocca che non viene effettivamente usata ma che consente di bypassare i DNS standard a favore di quelli impostati dall'utente.

  • shares
  • Mail