AirPlay 2: novità e limiti del protocollo, speaker e Airport supportati

AirPlay 2 è la nuova versione del protocollo di streaming di Apple. Doveva arrivare con iOS 11.3, ma è stato rimandato al prossimo aggiornamento: ecco come cambierà la vostra vita, e con quali dispositivi potrete usarlo.

airplay2.jpg


Aggiornamento del 16 ottonre 2018

Cosa cambia oggi: Dopo l'aggiornamento firware che ha portato AirPlay 2 su Airport Express, ora la stessa cosa càpita anche agli speaker Libratone ZIPP (a 234€ su Amazon) e ZIPP MINI (a 308€ su Amazon).

AirPlay 2 introdotto con iOS 11.4 una maggiore efficienza, grazie alla latenza ridotta (l'audio parte prima) e al buffering più generoso (non più pochi secondi, ma minuti interi di audio conservato nella memoria locale; questo implica che anche in condizioni di scarsa copertura WiFi o se l'iPhone diventa momentaneamente non disponibile, la riproduzione non si arresta).

La novità più interessante, tuttavia è il supporto all'audio multi-stanza sincronizzato, quella che una volta si chiamava filodiffusione. In pratica, parliamo della possibilità di ascoltare la stessa canzone senza interruzioni in ogni camera. Inoltre, gli speaker smart e compatibili col protocollo compariranno nell'app Casa assieme a tutti gli altri gingilli di domotica.

La feature non è una novità assoluta, nel senso che era supportata già anche con la vecchia versione di AirPlay, ma con una differenza fondamentale: funzionava solo se l'audio partiva da iTunes su Mac; ora, invece, si potrà usare anche iPhone e iPad, come sorgenti multi-canale.

Affinché la magia funzioni, tuttavia, c'è bisogno di hardware dedicato e aggiornato in modo specifico per supportare le nuove feature; è evidente, per esempio, che il buffer maggiorato richieda un quantitativo superiore di memoria che deve essere fisicamente disponibile sul dispositivo, altrimenti niente da fare. E ora che le specifiche definitive del protocollo sono state formalmente fissate, è possibile reperire sul mercato accessori e smart speaker compatibili al 100%con AirPlay 2. Basta dare un'occhiata alla sezione apposita del sito HomeKit di Apple, anche se la lista non è completa (la nostra, che trovate infondo al post, invece sì)

Limiti di AirPlay 2


airplay-2.jpg

In ambienti multi-speaker, l'audio è davvero avvolgente e morbido, come se provenisse da un dispositivo centrale connesso con fili alle casse. Ma l'output stereo è pensato soprattutto per la musica, e non per le funzioni smart: dunque, quando chiamate Siri, sarà solo uno degli speaker a rispondere, e non necessariamente quello più vicino. Di solito, si attiva l'ultimo che avete toccato.

Parimenti, anche se in una stanza ci sono 5 HomePod, le chiamate verranno prese e convogliate solo a uno di essi.

Inoltre, considerate che per il momento il supporto ad AirPlay 2 su Mac è molto limitato, e su Apple Watch inesistente. Tant'è che non si può chiedere a Siri su Mac di riprodurre un brano in una stanza specifica, laddove con iOS, HomePod e tvOS non avreste problemi. L'unico modo di riprodurre audio multi-speaker è attraverso iTunes, con un'operazione tutt'altro che intuitiva (clic sul pulsante AirPlay, e clic sull'accoppiata di stereo AirPlay 2 nella sezione "Passa a" ma funziona solo per la musica e non per i Podcast). Probabilmente queste questioni verranno risolte con macOS Mojave, ma per ora questo passa il convento.

Speaker e Airport Compatibili


libratone-zipp-airplay-2.jpeg

Da principio, tutte le Beta di iOS 11.4 includevano le AirPort Express del 2012 come destinazioni AirPlay 2; poi, la feature è semplicemente sparita dalle build più recenti, e la cosa ci sembrava triste ma sensata, visto che Apple ha ufficialmente smantellato la divisione Router. Questo stato di cose rendeva HomePod l'unico dispositivo con la mela attualmente compatibile con AirPlay 2, e invece ecco la sorpresa: l'aggiornamento firmware 7.8 porta AirPlay 2 e l'audio multi-stanza anche sulle AirPort Express di ultima generazione. Basta installarlo sulle vostre basi Airport attraverso Utility Airport.

Ci sono comunque un gran numero di speaker di altre marche (Bang & Olufsen, Denon, Libratone, Marantz, Naim, Sonos), e molte di queste -in particolare Marantz e Denon- hanno semplicemente bisogno di un aggiornamento firmware gratuito. Qui c'è la lista completa aggiornata a ottobre 2018 (in grassetto le ultime novità):


  • Apple HomePod

  • Libratone Zipp (con aggiornamento firmware via app Libratone)

  • Libratone Zipp Mini (con aggiornamento firmware via app Libratone)

  • Airport Express di ultima generazione

  • HEOS Home Cinema HS2

  • Marantz ND8006

  • Marantz NR1508

  • Marantz NR1608

  • Marantz SR5011

  • Marantz SR5012

  • Marantz SR6011

  • Marantz SR6012

  • Marantz SR7011

  • Marantz SR7012

  • Marantz AV8805

  • Marantz AV7704

  • Marantz AV7705

  • Marantz AV7703

  • Marantz SR8012

  • Marantz NR1509

  • Marantz NR1609

  • Marantz NA6006

  • Marantz NR1509

  • Marantz NR1609

  • Marantz SR5013

  • Marantz SR6013

  • Marantz SR7013

  • DenonAVR-X4300H

  • Denon AVR-X6300H

  • Denon AVR-X8500H

  • Denon AVR-X6400H

  • Denon AVR-X4400H

  • Denon AVR-X3400H

  • Denon AVR-X2400H

  • Denon AVR-X1400H

  • Denon AVR-X1500H

  • Denon AVR-X2500H

  • Denon AVR-X730H

  • Denon AVR-X930H

  • Denon AVR-X640H

  • Denon AVR-X740H

  • Denon AVR-X940H

  • Denon AVR-X3500H

  • Denon AVR-X4500H

  • Denon AVR-X6500H

  • Beoplay A6

  • Beoplay A9 mk2

  • Beoplay M3

  • BeoSound 1

  • BeoSound 2

  • BeoSound 35

  • BeoSound Core

  • BeoSound Essence mk2

  • BeoVision Eclipse (solo audio)

  • Naim Mu-so

  • Naim Mu-so QB

  • Naim ND 555

  • Naim ND5 XS 2

  • Naim NDX 2

  • Naim Uniti Nova

  • Naim Uniti Atom

  • Naim Uniti Star

  • Sonos One

  • Sonos Play:5

  • Sonos Playbase

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 124 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail