Mac fa da Extender WiFi con Condivisione Internet

mac-extender-wifi.png

Se avete una zona di casa in cui il WiFi prende poco, invece di comprare un Extender WiFi, potreste configurare il Mac per fare da access point. Basta attivare la Condivisione Internet.

La Condivisione Internet di macOS è semplicemente geniale, e in generale anche abbastanza robusta. Consente di prendere Internet da qualunque tipo di connessione -WiFi, iPhone, iPad, Bluetooth, Ethernet e molte altre- per trasferirla ad un altro tipo di connessione. C'è solo un limite: se una risorsa è occupata nella ricezione, non potrà anche fare da ripetitore; detta in altre parole, se la vostra intenzione è creare un segnale WiFi dal Mac, dovrete per forza partire da una connessione cablata Ethernet (oppure da iPhone, iPad o quel che volete, purché non dal WiFi).

Abilitare la Condivisione Internet


mac-extender-wifi-condivisione-internet.jpg

Per prima cosa, aprite Preferenze di Sistema > Condivisione e selezionate: Condividi la tua connessione da: Ethernet, ai computer che usano: WiFi. Dopodiché, abilitate la Condivisione Internet nella colonna di sinistra, date conferma (e accettate di attivare il WiFi, se non lo era) e il gioco è fatto.

Sicurezza

Prima di avviare la connessione, tuttavia, c'è un'altra operazione da compiere. Facendo clic sul pulsante Opzioni WiFi, potrete configurare il nome della rete creata dal Mac, il canale (11 di solito va benissimo) e il livello di sicurezza. Scegliete sempre WPA2 Personal, con una password ragionevolmente lunga. Ciò eviterà che altri si possano agganciare al Mac o che possano decrittare il vostro traffico.

Disabilitare la Condivisione

Per disattivare la connessione WiFi creata dal Mac, semplicemente rimuovete la spunta dalla Condivisione Internet nella colonna a sinistra in Preferenze di Sistema > Condivisione.

  • shares
  • +1
  • Mail