iMac Pro, modelli con CPU a 14 e 18 core in arrivo nel 2018

imac-pro-hands-on-morrison-800x414.jpg

Apple si prepara finalmente al lancio commerciale ufficiale del suo nuovo iMac Pro ma non tutte le opzioni di configurazione del fiammante desktop all-in-one saranno disponibili alla partenza. Per la variante più veloce sarà necessario aspettare il 2018.

Chiunque fosse in attesa di mettere le mani sulla nuova powerhouse professionale di Apple non dovrà attendere ancora molto. Tra un paio di giorni, il 14 dicembre, apriranno finalmente gli ordini per iMac Pro.

In un suo recente video di prova con mano dell'iMac Pro il noto youtuber e “tech enthusiast” Marques Brownlee, suggerisce che i modelli equipaggiati con le più potenti CPU a 14 e 18 core verranno messi in commercio in un qualche momento non meglio specificato del prossimo anno.

C'è da dire che già i modelli esistenti sembrano piuttosto prestanti come conferma Brownlee nella sua piccola recensione, composta dopo una settimana passata al lavoro sul nuovissimo AiO di Apple. Stando al responso iMac Pro sembrerebbe in grado di cavarsela anche nelle attività più pesanti di video-editing e rendering senza perdere colpi ed è decisamente una ventata di freschezza per la lineup Apple.

Tra i principali difetti del desktop rivolto ai professionisti c'è però l'impossibilità di aggiornare l'hardware; manca persino il tipico sportellino per modificare la memoria RAM. C'è anche chi si lamenta del prezzo troppo alto ma, nella prospettiva di mettere assieme una macchina con hardware simile a quello di iPad Pro, ci si accorge che la cifra proposta da Apple non è proprio fuori misura.

Vale comunque la pena di attendere l'uscita delle prime vere e proprie recensioni prima di gettarsi in un acquisto così impegnativo, almeno per chi è ancora in dubbio.

  • shares
  • +1
  • Mail