Realtà Aumentata Apple, parte la produzione delle lenti per i visori?

totemvrvana-800x578.jpg

Uno dei partner d'elezione di Apple, Quanta Computer, si è alleata con la start-up israeliana Lumus, specializzata in realtà aumentata. Insieme produrranno lenti per visori AR. La domanda però è: per chi le sforneranno?

Lumus progetta display per visori a realtà aumentata, ma la produzione di massa verrà demandata a Quanta; si parla di un accordo da 45 milioni di dollari solo nel 2016, non proprio bruscolini. L'accordo consente di abbattere i costi di produzione per chiunque voglia buttarsi nel mercato dei cosiddetti wearable, cioè i "computer indossabili."

Chiariamo le cose, però. A onor del vero, il nome di Apple non figura mai in questi accordi, ma data l'enorme affinità e vicinanza che lega Apple a Quantas, e dati gli ingenti investimenti che la mela sta riponendo nel settore, il collegamento appare tutt'altro che improbabile. In particolare, si parla di un visore con display dedicato, processore integrato e un sistema operativo a realtà aumentata chiamato "rOS."

Per il momento, almeno per quanto ne sappiamo, si tratterebbe ancora di prototipi, e c'è ancora molta strada da fare per quanto concerne l'interazione umana: allo studio c'è un misto di comandi vocali e touch, oltreché gesti con le mani à la Minority Report. Ma forse, se i rumors ci hanno visto giusto, siamo in una fase perfino più avanzata; e chissà, magari la mela riuscirà davvero a rispettare la sua roadmap che vede il lancio di prodotto nel 2019-2020.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 12 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO