Apple, nuovo chip proprietario per l'efficienza energetica nel 2018

iphone-6-battery.png

Alcune nuove indiscrezioni provenienti dalla filiera industriale suggerirebbero che Apple sia al lavoro per lo sviluppo di una nuova serie di chip “fatti in casa” dedicati alla gestione dell'energia e destinati ai dispositivi della prossima generazione.

Sembrerebbe che Apple sia del tutto intenzionata a stabilire un controllo sempre più marcato sui componenti elettronici utilizzati nella costruzione dei suoi gadget, soprattutto per quanto riguarda iPhone e iPad.

Le notizie più recenti, riportate dalla testata giapponese Nikkei Asian Review, parlano appunto di un nuovo chip per l'efficienza energetica che punta ad essere il più evoluto nell'industria dell'elettronica da consumo. Un miglioramento nel consumo della batteria è sicuramente un traguardo auspicabile trattandosi di una problematica sempre presente anche col passare delle generazioni di smartphone.

Stando a quanto riportato il nuovo chip potrebbe essere introdotto nella lineup già durante il prossimo anno, utilizzato dunque negli iPhone e forse negli iPad del 2018. Questo ridurrebbe gran parte del lavoro all'attuale fornitore di Apple, Dialog Semiconductor, che deve alla partnership con Apple il 76% dei propri introiti. Il chip verrebbe prodotto da TSMC esattamente come quelli impiegati attualmente.

Questo non sarebbe l'unico aspetto della produzione dei propri dispositivi in cui Apple cerca un maggiore grado di indipendenza. Nella lista ci sono già i chip della A Series, come i nuovi A11 Bionic, i chip del Touch ID, i system in a package di Apple Watch, i chip wireless W1 e, stando ai rumors, sarebbe pronta anche a sviluppare una GPU proprietaria.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 44 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO