Passate troppo tempo su iPhone? Substitute Phone cura la vostra dipendenza

Se controllate iPhone ogni volta che si accende il display, e talvolta anche quando neppure vibra, allora forse siete affetti da dipendenza da smartphone. E un designer vuole curarla.

"Gli smartphone touchscreen hanno reso possibile la fuga nei social media," spiega il designer Klemens Schillinger in una intervista. "Controlliamo mail e messaggi non solo sul trasporto pubblico ma anche in situazioni sociali, per esempio quando beviamo qualcosa con gli amici. [...] E sempre più spesso sentiamo la necessità di controllare il telefono, anche se non aspettiamo nessun messaggio o chiamata nello specifico. Queste osservazioni hanno ispirato l'idea di creare uno strumento che aiutasse a fermare questi comportamenti."

Così è nato Substitute Phone ("Surrogato del Telefono"), un dispositivo dalla forma e dal peso simile ad uno smartphone; in luogo del display, tuttavia, ha una serie di biglie che permettono di mimare la sensazione che si ricava coi gesti sul touchscreen: scorrimento, sblocco, pinza per zoomare e così via.

In pratica, dovrebbe essere qualcosa per occupare il tempo, e che porta a ripetere compulsivamente i movimenti che danno piacere, ma senza intralciare la vita reale o una conversazione. In pratica, un fidget spinner di nuova generazione ma senza la gratificazione che deriva dalle app social o dai videogiochi. Che poi sono il vero motivo per cui uno compulsa lo schermo del proprio smartphone.

Magari per qualcuno funzionerà pure, ma dubitiamo. Alla fin fine, la scimmia da social passa solo con una botta di Facebook e Instagram; fino al prossimo craving.

  • shares
  • +1
  • Mail