iPhone X, grande richiesta e produzione in aumento

iphone-x-quad.jpg

Le più recenti analisi di KGI Securities non sono d'accordo con le voci che sostengono che la domanda per iPhone X sia in diminuzione. La produzione del nuovo top di gamma Apple migliora man mano che passa il tempo e la richiesta rimane forte.

Le problematiche e i ritardi nel processo di produzione sono stati tra i principali punti di discussione su iPhone X sin dalle settimane prima del lancio. Dopo un periodo di assestamento durante il quale i le tempistiche di spedizione stimati per i primi ordini erano piuttosto distesi (svariate settimane in alcuni casi), la situazione è progressivamente migliorata raggiungendo tempi di attesa di 1-2 settimane.

Secondo alcuni questo miglioramento costante sarebbe stato determinato da un abbassamento nella domanda per iPhone X, posizione respinta da Ming-Chi Kuo, analista di KGI ormai piuttosto noto per le sue proiezioni e anticipazioni sui prodotti Apple.

Secondo quanto affermato dall'analista in una nota agli investitori il miglioramento nei tempi di spedizione sarebbe piuttosto da attribuire alla rimozione di vari ostacoli e colli di bottiglia nella produzione dell'ammiraglia Apple.

A quanto pare Foxconn è riuscita a raggiungere ormai una resa di 450.000 – 550.000 unità al giorno, un gigantesco passo avanti rispetto alle 50.000 – 150.000 del periodo antecedente al lancio di iPhone X. Questo suggerirebbe che le vendite saranno più alte del 10/20% del previsto nelle prossime settimane, grazie ad una disponibilità maggiore nel periodo degli acquisti natalizi.

  • shares
  • Mail